Cronaca

Aggredirono calciatori dopo Locri-Licata, emessi 3 daspo

REGGIO CALABRIA – Alcuni esponenti della tifoseria del Locri sono stati i destinatari di un provvedimento di Daspo. Il questore di Reggio Calabria, Raffeale Grassi, ha deciso di procedere in tal senso dopo averne accertato le rispettive responsabilità. Si tratta di un 27enne, un 41enne e un 47enne. I tre, al termine della partita contro il Licata, datata 28 febbraio scorso, si erano resi protagonisti di un’aggressione ai danni di alcuni calciatori della formazione siciliana. Dopo il passaggio del turno, relativo alla competizione della Coppa Italia Dilettanti, i gialloblù stavano festeggiando.

Daspo, tre le persone coinvolte

D.S. e F.D. hanno scagliato contro i calciatori diverse bottigliette d’acqua: per entrambi è scattato il provvedimento della durata di un anno. Il terzo, invece, è entrato negli spogliatoi indossando un pettorina verde. G.A. ha colpito con calci e pugni uno dei calciatori del Licata. Il provvedimento, per quest’ultimo, è di 3 anni. I facinorosi dovranno presentarsi presso gli uffici della polizia il giorno delle partite del Locri (foto repertorio).

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com