Barca a vela si ribalta al largo di Roccella, 50 migranti dispersi

Una cinquantina di migranti risultano dispersi dopo che una barca a vela, si è capovolta a circa cento miglia dalla costa ionica calabrese.

In soccorso dell’imbarcazione é giunto un mercantile che ha trasferito successivamente i 12 migranti superstiti – tra cui una donna incinta – su un’unità della Guardia costiera che è poi approdata a Roccella Ionica.

I migranti che viaggiavano a bordo dell’imbarcazione erano partiti nei giorni scorsi da un porto della Turchia.

In porto é arrivato anche il cadavere di una donna morta dopo essere finita in mare.

Attivate le ricerche delle persone disperse, ma, al momento, non ne é stata recuperata nessuna. Di quanto é accaduto è stata informata la Procura della Repubblica di Locri, che sta coordinando l’attività investigativa.