Cronaca

Bomba ritrovata a Maierato

CASTROVILLARI (CS) – Un grosso ordigno aereo inglese, rimasto inesploso, è stato ritrovato due giorni fa, a seguito di uno smottamento nel comune di Maierato (VV) nei pressi della diga dell’Angitola. La bomba del peso di oltre 220 kg (contenente circa 65 kg di tritolo) è stata subito identificata dal personale artificiere dei Carabinieri di Catanzaro, in stretto contatto con gli Artificieri dell’Esercito di Castrovillari. Nella giornata di ieri  gli artificieri della Caserma Manes hanno provveduto a verificare e metterla in sicurezza l’ordigno.

Vista la portata della bomba dopo una riunione di coordinamento con la Prefettura di Vibo Valentia, si sono disposte  ulteriori misure di sicurezza e lo sgombero di emergenza entro un raggio di 500 metri.

La stabilità dell’ordigno era resa precaria dall’innesco a lungo ritardo chimico, con un dispositivo antirimozione che, di fatto, potrebbe essersi attivato con l’urto dello smottamento dando seguito ad un’esplosione programmata ed automatica entro 144 ore. Non è stato possibile neutralizzare la bomba che ha una spoletta automatica. Questo tipo di ordigno è infatti definito “la bestia nera degli artificieri” per il suo complesso funzionamento. La zona è stata messa in sicurezza e al termine delle 144 ore, che termineranno domenica, verrà fatta brillare dal personale artificiere della 2^ Compagnia Genio Guastatori di Castrovillari, in assoluta sicurezza, sul luogo del ritrovamento.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com