Cronaca

Corruzione, la Procura di Paola chiude le indagini per Giuseppe Aieta e altri 3 indagati

PAOLA (CS) – La Procura della Repubblica di Paola ha chiuso le indagini nei confronti dell’ex consigliere regionale ed ex sindaco di Cetraro, Giuseppe Aieta, per l’amministratore delegato della Sateca, la società affidataria della gestione delle Terme Luigiane, Dante Ferrari. Ancora per Giuseppe Tucci, azionista della stessa società e per Mario Schiavoni dipendente della Sateca.

Il provvedimento è stato notificato agli indagati mentre sono state stralciate per incompetenza territoriale, le posizioni dei sindaci di Acri e Longobucco, Pino Capalbo e Giovanni Pirillo e degli imprenditori di Roggiano Gravina, Emilio Morelli e di Corigliano Rossano, Giuseppe Chiaradia.

 Giuseppe Aieta è accusato di corruzione elettorale e la Procura guidata dal procuratore capo Pierpaolo Bruni, aveva chiesto l’arresto per l’ex sindaco di Cetraro. Il gip invece, ha disposto il divieto di dimora in Calabria ed il prossimo 24 gennaio, per Aieta, è prevista l’udienza davanti al Riesame.
Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top