Cronaca

Cosenza, insegnante accoltellata in piazza. 56enne finisce ai domiciliari

COSENZA – Il Gip del tribunale di Cosenza ha disposto la misura degli arresti domiciliati per il 56enne Domenico Tenuta, ritenuto responsabile dell’aggressione avvenuta il 24 maggio, a Piazza Valdesi nel centro storico di Cosenza, ai danni di una 70enne, insegnante, raggiunta da una coltellata che ha ferito la donna ad un braccio. L’uomo, accusato di tentato omicidio aggravato dalla premeditazione (il giorno prima aveva comprato il coltello a serramanico), era stato fermato dalla polizia dopo essere fuggito subito dopo l’aggressione.

Tra il presunto autore dell’aggressione e la vittima ci sarebbe stata una relazione fatta di alti e bassi e il ferimento sarebbe avvenuto al culmine di un diverbio.

Ieri mattina si è presentato davanti al giudice per le indagini preliminari, Piero Santese, dove si è tenuta l’udienza per la convalida del fermo. Il Gip ha disposto la misura dei domiciliari con on il braccialetto elettronico.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top