Cronaca

Trovati resti umani nel treno bruciato a Cosenza

BARI – Durante lo smaltimento di alcuni vagoni ferroviari bruciati provenienti da Cosenza, gli operai di una ditta di Bari hanno rinvenuto uno scheletro umano. Le carrozze erano state invase dalle fiamme lo scorso maggio. Sul caso indaga la Procura di Bari che ha avviato indagini delegate ai Carabinieri per risalire all’identità dell’uomo e comprendere se la sua morte sia collegata al rogo delle carrozze. Accanto allo scheletro sono stati rinvenuti di frammenti di documenti appartenenti a un 40enne indiano richiedente protezione internazionale, formalmente residente in una struttura di accoglienza a Cosenza, del quale a giugno è stata denunciata la scomparsa.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com