Cronaca

Crotone, agli arresti domiciliari la giovane che ha ucciso la madre malata

CROTONE – Federica Manica, la ragazza di 22 anni che giovedì scorso ha ucciso la madre, Giovanna Salerno (48 anni), gravemente malata, soffocandola con un sacchetto, resterà agli arresti domiciliari. A deciderlo il giudice per le indagini preliminari di Crotone nel corso dell’udienza tenutasi questa mattina, durante la quale è stato convalidato l’arresto della giovane per omicidio volontario. Inizialmente portata nel reparto di psichiatria dell’ospedale di Crotone, la ragazza è poi stata trasferita in una struttura protetta per ricevere un supporto psicologico adeguato.

Nel frattempo, proseguono le indagini sull’accaduto. Nella giornata di ieri è stata eseguita l’autopsia sul corpo di Giovanna Salerno, i cui primi risultati al momento sembrano confermare l’esito degli accertamenti compiuti dai Carabinieri sulla scena del delitto e nelle ore seguenti al fatto. Il Comando provinciale dei Carabinieri di Crotone ha avviato anche una segnalazione formale ai servizi sociali del Comune perchè si occupino del padre della giovane, ora rimasto solo.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com