Cronaca

Perquisiscono un locale e trovano una pistola, un arresto nel Reggino

REGGIO CALABRIA –   I finanzieri del comando provinciale di Reggio Calabria, durante l’esecuzione di una perquisizione confronti di un ristorante del capoluogo reggino, le cui quote erano state in parte sequestrate per fatti collegati alla criminalità organizzata, hanno rinvenuto una pistola semiautomatica marca Beretta calibro 22 munita di caricatore e 20 colpi dello stesso calibro. L’arma, con matricola abrasa, perfettamente funzionante e pronta all’uso, era occultata sopra la credenza della sala all’interno della pochette da donna. A rivendicare la titolarità dell’arma è il coniuge della legale rappresentante del locale. L’uomo, seppur incensurato, risulta avere legami familiari con i membri di una nota cosca mafiosa locale.Tratto in arresto, il responsabile è stato tradotto presso la casa circondariale “Arghilà”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com