Cronaca

Polizia, operazione SAFETY CAR 2, rinvenuti otto veicoli rubati

PAOLA I controlli effettuati dalla Polizia di Stato nell’intera Provincia di Cosenza e predisposti, in sede di tavolo tecnico dal Questore della Provincia di Cosenza dr. Giancarlo Conticchio, continuano costantemente. Personale della Questura di Cosenza e dei Commissariato di P.S. di Castrovillari, Rossano e Paola, del Reparto Prevenzione Crimine Calabria Settentrionale e della Polizia Stradale, ciascuno per la parte di  propria competenza, hanno intensificato i servizi di prevenzione e di repressione, in particolare dei furti di autoveicoli e motoveicoli. E’ un controllo straordinario che va a completare l’azione costante di prevenzione e repressione giornaliera messa in atto dal personale della Polizia di Stato e destinato giornalmente ai servizi istituzionali h24, nonché ad aumentare la sicurezza percepita dalla popolazione.

Risultati conseguiti:

Veicoli controllati fisicamente: 654

Veicoli controllati con sistemi di telerilevamento: 20.652

Persone controllate: 1.193 delle quali con precedenti di Polizia: 97

Persone denunciate: 14

Veicoli Sequestrati: 14

Contravvenzioni elevate per infrazioni al Codice della Strada: 72

Veicoli rinvenuti a seguito di furto: 8

Nell’ambito di succitati controlli, personale del Commissariato di P.S. di Paola, diretto dal dott. Domenico Lanzaro, ha tratto anche in arresto G.C. di anni 50, perché colto in fragranza del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nei particolari, G.C. alla vista del personale della Polizia di Stato operante nelle vicinanze della sua abitazione cercava di disfarsi di un involucro contenente 50 gr. di marjuana. Immediatamente bloccato, veniva effettuata anche una perquisizione al suo domicilio dove venivano rinvenuti e sequestrati ulteriori 100 gr. di marjuana. Informata la Procura della Repubblica di Paola, diretta dal Procuratore dott. Bruni, l’arrestato veniva posto agli arresti domiciliari.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top