Cronaca

Reggio Calabria, confiscati beni a esponenti cosche Crea e Bellocco

Tribunale reggio calabria

REGGIO CALABRIA – La Polizia di Stato di Reggio Calabria ha confiscato beni, per un valore di un milione e mezzo di euro, nei confronti di Carlo Antonio Longo, di 53 anni, in atto detenuto, esponente della cosca Bellocco della ‘ndrangheta. A Longo, in particolare, é stata confiscata una villa, con annesso terreno, ubicata a Monzambano, in provincia di Mantova, e risultata, secondo quanto é emerso dalle indagini, nella sua disponibilità. Longo, tra l’altro, é stato arrestato nel maggio del 2012 dalla Squadra mobile di Reggio Calabria nell’ambito dell’operazione “Tramonto”.
Il provvedimento di sequestro, per un totale di 200 mila euro, riguarda beni riconducibili a Girolamo Cutrì, di 61 anni, anch’egli al momento detenuto, esponente della cosca Crea. I beni sequestrati consistono in due appezzamenti di terreno.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com