Cronaca

Revocati i domiciliari per Angelo Gencarelli, coinvolto nell’inchiesta “Acheruntia”

COSENZA – Su richiesta dei legali Quintieri e Cristiano, il giudice Enrico Di Dedda ha disposto la revoca degli arresti domiciliari per Angelo Gencarelli, imputato nel processo “Acheruntia”. Alla richiesta si era opposto il pm della Dda Pierpaolo Bruni. All’ex consigliere comunale di Acri verrà applicata la misura di obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria. Acheruntia è l’inchiesta della Procura antimafia risalente al luglio del 2015. Tra le persone coinvolte pure l’ex assessore regionale all’Agricoltura Michele Trematerra.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top