Cronaca

Ustionò il compagno per punizione, arrestata donna per omicidio preteritenzionale

CASTROVILLARI (CS) – La Squadra Mobiledi Castrovillari ha arrestato ha arrestato Pina Ferrari, classe ’67, a seguito di sentenza definitiva di condanna emessa dalla Suprema Corte di Cassazione. La donna, condannata alla pena di anni 8 di reclusione ed all’interdizione perpetua dai pubblici Uffici, è stata riconosciuta colpevole di omicidio preterintenzionale e maltrattamenti.
La Ferrari, nel maggio 2013, aveva causato la morte dell’anziano compagno Donato Annesi, di 82 anni, morto presso l’Ospedale Cardarelli di Napoli- Centro grandi ustionati, dove era stato ricoverato poiché gli aveva rovesciato una pentola di acqua bollente sul corpo come punizione per aver urinato a letto. La donna subito dopo era stata sottoposta a fermo d’indiziato di delitto, essendo emersi gravi indizi di colpevolezza e concreto pericolo di fuga.
Dopo le formalità di legge, la Ferrari è stata associata presso la Casa Circondariale di Castrovillari.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top