Cultura&Spettacolo

Acquario in Jazz Presenta: Enrico Zanisi Trio

COSENZA – Venerdì 25 Gennaio, alle ore 21, l’Acquario in Jazz presenta: Enrico Zanisi Trio.

Il giovane pianista Enrico Zanisi è vincitore del premio Top Jazz come Miglior Nuovo Talento 2012, lo storico premio assegnato dalla rivista Musica Jazz in base al voto espresso da circa cento giornalisti musicali del settore.

Zanisi è stato premiato ufficialmente ad Umbria Jazz Winter il primo gennaio 2013, presso il Teatro Manicinelli di Orvieto, dove si è esibito con il suo trio.

Di origini calabresi ma romano d’adozione, si è laureato con lode al conservatorio de L’Aquila. A quindici anni ha incrociato il jazz e, poco dopo, si è mostrato in pubblico, lasciando subito presagire un gran futuro. Un futuro fatto di sublimi istanti di poesia, momenti licenziosi e ironici che lui non si vergogna a far emergere sotto il pentagramma. La storia del giovanissimo Enrico Zanisi appartiene a quella letteratura musicale che racconta in maniera universale il talento, gli incontri e le occasioni non perse dell’artista che non rinuncia ai suoi sogni. Dopo una serie innumerevole di concerti e gigs nei piccoli locali della capitale, Enrico viene inizialmente notato da un giornalista che, forte del talento provato, decide di presentarlo a un discografico. Nel giro di un anno, Enrico Zanisi, classe 1990, da alla luce il suo secondo album Life Variations, progetto in trio edito per la Cam Jazz. Il titolo fa riferimento proprio ai cambiamenti vitali, a quelle inaspettate quanto sorprendenti variazioni di vita.

Il premio Top Jazz 2012 come Miglior Nuovo Talento conferma le aspettative e le critiche positive che Enrico aveva ottenuto negli ultimi anni. Dopo l’esibizione sul palco di Umbria Jazz Winter, Zanisi sarà in concerto anche ad Atina, Terni, Vicenza, Cosenza e Roma.

Ingresso Euro 12,00

ENRICO ZANISI TRIO sarà anche in filodiffusione live

Per ascoltare il concerto, in programma in sala teatro, degustando pietanze e bevande comodamente seduti nell’Acquario Bistrot.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top