Cultura&Spettacolo

Al via la Stagione dei Concerti del Conservatorio di Musica di Cosenza

COSENZA – Parte con il progetto “I Grandi Anniversari – A. Skrjabin 150° della nascita (1872-2022)” la  Produzione Lirico-Sinfonica 2022 del Conservatorio. Per l’occasione verrà eseguito il Concerto per Pf. e Orchestra Op. 20 in Fa# min. (prima esecuzione assoluta in Calabria) con l’Orchestra Sinfonica del Conservatorio diretta dal M° Fabrizio Da Ros. Quattro diversi appuntamenti con quattro solisti, il M° Antonio Consales e i tre studenti selezionati appartenenti alla scuola pianistica del Conservatorio: Davide Cerullo, Giuseppe Marco Daniele e Giancarlo Grande. 

– 24 febbraio, pianista Antonio Consales – Teatro A. Rendano ore 20:30

– 25 febbraio, pianista Giancarlo Grande – Teatro Apollo Crotone – ore 19:30

– 26 febbraio, pianista Davide Cerullo – Sala Conferenze Hotel Miramare di Trebisacce (CS) ore 19:30

– 27 febbraio, pianista Giuseppe Marco Daniele – Chiesa di S. Bernardino di Rossano (CS) ore 19:00

In programma: 

Musiche di Sibelius Finlandia  – Grieg Peer Gynt  – Skrjabin Concerto per pianoforte ed orchestra op. 20 

 

E’ con grande orgoglio che questa stagione 2022 prende il via – sottolinea il Direttore Francesco Perri- perchè mette in evidenza ancora una volta l’importanza della sinergia e della divulgazione della musica sul territorio, con il teatro Rendano e l’amministrazione di Cosenza e con uno sguardo attento verso un circuito virtuoso di rete  questa volta dedicato alla fascia dell’alto ionio  calabrese: Crotone, Trebisacce e Rossano”. 

La stagione del 2022 è estremamente variegata e si presenta con 8 concerti sinfonici che si terranno in collaborazione con il Teatro Rendano di Cosenza e 19 concerti cameristici fino al 30 ottobre prossimo che si terranno presso l’Auditorium – Casa della Musica.  

Di grande interesse la sezione dedicata ai Grandi anniversari con Skrjabin 24-27 febbraio e 14 aprile, con una maratona musicale in collaborazione con il Conservatorio di Vibo Valentia, Franck 18-22 maggio ed una retrospettiva su Xenakis (il musicista architetto) 19 maggio e 7 – 8 luglio.  

Presente la nuova edizione del Groove Festival di Percussioni 24 giugno ed Ensemble di Jazz 22 settembre. Ai linguaggi del ‘900 è dedicato il recital pianistico su Mario Castelnuovo Tedesco 27 aprile mentre la musica antica sarà presente con il Barocco Italiano e Francese 9 giugno, Musica e Danza 30 giugno, Boccherini lo sperimentatore 14 luglio. I Concerti con l’Orchestra Sinfonico del Conservatorio si caratterizzeranno per un percorso molto particolare con La Creazione di Haydn prodotta dalla Associazione Musicale Europea 11 e 12 maggio, il Triplo Concerto di Beethoven per violino, violoncello, pianoforte 29 maggio, Sguardi Contemporanei con l’esecuzione in prima assoluta del Concerto per pianoforte ed Orchestra del compositore Vincenzo Palermo 14 giugno, la Missa Pilerii Domina in occasione del 800° della dedicazione del Duomo, la produzione di Elisir d’Amore di Donizetti 23-25 settembre chiudendo con Il Carnevale degli Animali di Sains Saens ed il doppio di Mozart il 30 Ottobre. 

E’ un programma – ribadisce il Direttore Francesco Perri –  di cui essere molto soddisfatti per la presenza di oltre 30 solisti, 8 concerti sinfonici e 30 cameristici ed è la conferma di un Conservatorio che ribadisce, con forza, la sua volontà di avvicinare la citta di Cosenza e l’area urbana alla musica anche attraverso i giovani talenti”.

Seguiranno infine la Stagione degli Studenti, le MasterClass della Internazionalizzazione, la Giornata della Musica e gli storici appuntamenti dei saggi su tutta la città. 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top