Cultura&Spettacolo

Alle Officine Babilonia l’ultima iniziativa editoriale di Coessenza, Cativeiro Carioca

COSENZA – Lunedì 13 giugno, a partire dalle ore 18,30 presso lo spazio delle Officine Babilonia (su Viale Giacomo Mancini a Cosenza), verrà presentata l’ultima iniziativa editoriale della casa editrice Coessenza.

La nuova collana della Coessenza, Mistura, dedicata all’approfondimento di culture geograficamente lontane, si inaugura con la sua prima uscita, il Cativeiro carioca di Gabriel Siqueira, la riflessione di un giovane storico carioca sulla persecuzione dei capoeiristi nella città di Rio de Janeiro tra gli ultimi anni della schiavitù, i primi anni di abolizione e la Repubblica, quando i neri, principalmente capoeiristi, erano vigilati, accerchiati, arrestati e oppressi. E’ la prima pubblicazione in italiano ad affrontare questo aspetto specifico della capoeira a livello storico e sociale.

A discuterne saranno Elisa Stefania Tropea, traduttrice del testo e direttrice della collana Mistura, Lindara Nobre Costa, educatrice e in collegamento via Skype, da Rio de Janeiro, interverrà l’autore Gabriel Siqueira.

Il grande interesse di questo libro è che rompe il silenzio accademico sul tema della capoeira, osservandola come forma di lotta e organizzazione da un punto di vista sociale e come forma di sopravvivenza e resistenza, e il ritratto sociale post abolizionista è imprescindibile per capire dove la capoeira si inserisce in questo processo. 
Il focus di questo libro sta nella relazione dialettica tra l’elemento nero liberto e lo Stato brasiliano, considerando la capoeira espressione fondamentale di questa relazione: “La ginga, i pugni chiusi per proteggere il viso e l’agilità corporale sono serviti agli ex schiavi sia a guadagnarsi la vita con mezzi di fortuna, sia a proteggersi dall’ambiguità dello Stato, che li aveva liberati con la condizione di escluderli”.

Gabriel Siqueira è storico e maestrando in Politiche pubbliche e formazione umana del Ppfh-Uerj. Nella formazione popolare, è capoerista e appartiene al gruppo Senzala.

La traduzione del testo in italiano è a opera di Elisa Stefania Tropea. Autrice di romanzi (il suo ultimo libro è “Maresia” edito da Coeseenza), la Tropea è caporeista ed esperta delle tematiche che riguardano il Brasile dove vive metà dell’anno dividendosi fra la sua natia Cosenza.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com