Cultura&Spettacolo

Armonie d’Arte Festival al Parco Scolacium dal 15 al 19 ottobre, ingressi gratuiti

BORGIA (CZ) – Armonie d’Arte Festival, ideato e diretto da Chiara Giordano, dopo la programmazione estiva della sua XXI edizione, con artisti internazionali, prime assolute, esclusive, produzioni e coproduzioni con importantissimi partner della scena contemporanea globale, e i suoi luoghi fantastici quali il Parco archeologico di Scolacium a Borgia e, da quest’anno, anche il Parco internazionale della Scultura e della Biodiversità mediterranea a Catanzaro, si avvia alla fase conclusiva.

 

Dal 15 al 19 ottobre, saranno cinque giorni interamente dedicati alla valorizzazione della creatività contemporanea nel territorio e, in particolare, nel capoluogo a cui, peraltro, è prestigiosamente arrivata dopo una storica attività espositiva sviluppata per anni a Borgia nel Parco Scolacium, ovvero la mostra Intersezioni che ha visto installate, proprio nel sito archeologico – e poi parzialmente trasferite al parco catanzarese – grandi opere di 13 dei maggiori artisti del nostro tempo: Tony Cragg, Mimmo Paladino, Jan Fabre, Antony Gormley, Marc Quinn, Wim Delvoye, Stephan Balkenhol, Dennis Oppenheim, Michelangelo Pistoletto, Mauro Staccioli, Daniel Buren, H.H. Lim, Gianfranco Meggiato.

 

Proprio per sottolineare questa storia di condivisione ed il ruolo che questa collezione artistica ha rivestito e che può sviluppare per il futuro, Armonie d’Arte Festival, venerdi 15 ottobre, alle ore 17.00, al MUSMI di Catanzaro, propone un Meeting, dal titolo “Un Festival, Due Parchi e il Museo Internazionale della Scultura: storie di valore e valorizzazione”; e d’altronde è assai singolare che anche il Festival, come la grandi Sculture, sia nato per Scolacium ed oggi, come luogo aggiuntivo alla sua storica e comunque permanent location, approdi al Parco delle sculture e della Biodiversità, quasi come un ponte simbolico tra i due siti, e per la valorizzazione di entrambi.

 

Al Meeting, autorevoli gli interventi: Alberto Fiz, curatore della Collezione del Museo internazionale della Scultura; Francesco Prosperetti, già Direttore regionale del Mibact Calabria negli anni della Mostra “Intersezioni” al Parco archeologico nazionale Scolacium; Salvatore Patamia, Segretario regionale MIC Calabria (Ministero Italiano della Cultura); Fabrizio Sudano, Soprintendente Archeologia Belle Arti e Paesaggio ad interim per le province di Catanzaro e Crotone per il MIC; Alberto Versace, fondatore del programma Sensi Contemporanei per l’utilizzo della cultura come strumento per lo sviluppo, già Direttore generale dell’area progetti e strumenti della Agenzia per Coesione Territoriale (Presidenza del Consiglio); Maurizio Rubino, ideatore della Mostra Intersezioni e del Museo internazionale della Scultura; Domenico Piraina, direttore Palazzo Reale e Pac/Padiglione arte contemporanea di Milano; Fortunato D’Amico, curatore artistico indipendente e promotore di ricerche interdisciplinari;. Porgeranno i propri saluti: Wanda Ferro, deputato della Repubblica e già Presidente della Provincia di Catanzaro; Sergio Abramo, presidente della Provincia di Catanzaro; Michele Traversa, presidente del Parco internazionale della Scultura e della Biodiversità mediterranea e già Presidente della Provincia di Catanzaro; Elisabeth Sacco, sindaco di Borgia; Eugenia Montilla, segretario generale Regione Calabria; Daniele Rossi, Presidente della Camera di Commercio di Catanzaro, Aldo Costa, presidente Accademia di Belle Arti di Catanzaro.

 

Sabato 16 ottobre, alle ore 11.30, “AperiArt” al Parco della Biodiversità, area ristoro di In Primis, il Festival offrirà un drink al pubblico e agli ospiti della stampa per presentare 6 Progetti Speciali, con una pianificazione pluriennale, di grande impatto territoriale e di internazionalizzazione, oltre che dedicati alla formazione e alle ricadute occupazionali.

 

Domenica 17 ottobre alle 11.30 Contemporanea Ragazzi / Giochiamo con le sculture: una caccia al tesoro culturale per bambini e ragazzi dai 4 ai 13 anni al Parco della Biodeversità, a cura di Hakuna Matata Team e Cooperativa Artemide.

 

Infine, lunedì 18 e martedì 19 ottobre, dalle ore 17.30, alla Biblioteca comunale di Villa Margherita a Catanzaro, ci saranno le proiezioni della Sezione Artscreening, curata da Maria Luigia Gioffrè, con opere video di artisti significativi del contesto nazionale ed internazionale nell’ambito della creatività contemporanea.

 

Tutti gli ingressi saranno gratuiti, secondo le regole anti Covid vigenti. Ogni dettaglio e informazione su www.armoniedarte.com

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com