Cultura&Spettacolo

Consegnato a Diego Koi il premio Federico II

LAMEZIA TERME (CZ) – Un mix di cultura e divertimento per la terza edizione del “Riconoscimento Federico II” organizzato dal Lions Club di Lamezia Host. La kermesse ha visto sul palco l’artista lametino Diego Fazio, in arte Diego Koi, che ha ottenuto l’onorificenza che ogni anno il Lions club assegna a personalità lametine che si sono distinte in tutto il mondo. A dialogare con l’artista è stata la giornalista Ketty Riolo, che ha fatto conoscere molti aspetti e caratteri della vita del talentuoso Diego Koi. Dopo la consegna del premio, il pubblico è stato allietato da Francesco Scimeni  che si è esibito nello spettacolo “Magicomico”, coinvolgendo il pubblico presente in sala. Il sindaco di Lamezia Terme Paolo Mascaro, presente all’evento, ha evidenziato la bontà dell’iniziativa, affermando: «Nella nostra terra è sempre molto difficile emergere, ma ogni talento merita di ottenere il giusto riconoscimento perchè così diventa una grande risorsa per la nostra Calabria». Il giovane artista è diventato famoso grazie alla particolarità dei suoi disegni. Disegna per diletto e, dopo i primi ritratti, “scopre” di avere un vero e proprio talento naturale,  così decide di seguire questa passione. Siamo nel 2009: tanto entusiasmo ma anche alcune delusione. Fino ad arrivare al 2011, quando riceve il premio della provincia di Cosenza “Nonfermarti2011” nella sezione pittura. Un premio che dà il via alla sua folgorante carriera: nel 2012 vince la selezione del Premio Internazionale Arte Laguna di Venezia, tra 7000 partecipanti, con l’opera “Sentenza”. Il successo però arriva con la pubblicazione, sulla sua pagina facebook, di un’opera “Sensazioni”, in cui solo con i tratti della matita, riesce a riprodurre l’immagine della modella sotto un getto d’acqua.  Un altro riconoscimento l’ottiene con l’opera “Raptus”, che gli permette di vincere il premio Cairo di Milano. Il 2013 vince il primo premio come artista emergante al contest internazionale Limen e poi inaugura la sua prima mostra internazionale a Singapore nella prestigiosa galleria internazionale Raffian ART.  Nel 2013 partecipa al “Wonder Works” ad Hong Kong curato da “The cat street gallery” nello spazio The Space in Hollywood Road. Nel 2014 infine una mostra collettiva a New York presso la rinomata galleria “Jonathan Levine Gallery”. La serata al teatro “Costabile” si è conclusa con tantissime risate, grazie allo scoppiettante Francesco Scimeni che ha intrattenuto e divertito il pubblico presente.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top