Cultura&Spettacolo

Continua il Magna Grecia Film Festival

CATANZARO – Nella terza serata del Magna Grecia Film Festival è stato affrontato un tema tanto attuale quanto trascurato come quello del comparaggio farmaceutico e della corruzione della sanità. “Il venditore di medicine” di Antonio Morabito racconta la pratica del comparaggio attuata costantemente da moltissime case farmaceutiche per convincere i medici a prescrivere i propri farmaci.
A presentare l’opera a Catanzaro, insieme al regista, è stata l’attrice Evita Ciri che, dopo essere stata in concorso già qualche anno fa, ha sottolineato il percorso di crescita della kermesse e ha ringraziato Morabito per averle offerto l’opportunità di lavorare in un progetto “di grande valore etico”. Il regista, raccontando la genesi del film, ha aggiunto che l’esperienza maturata nel mondo del documentario – “il genere che più amo in assoluto” – ha rappresentato un patrimonio importante per affrontare una tematica di forte impatto sociale. Il direttore artistico Gianvito Casadonte, prima di dare il via alla proiezione, ha salutato sul palco anche un altro volto noto dello spettacolo arrivato in giornata a Catanzaro: Roberto Ciufoli, neo direttore artistico del teatro Flaiano di Roma che, come lo stesso ospite ha annunciato, riaprirà presto i battenti con una nuova programmazione dopo alcuni interventi di ristrutturazione. Oggi, alle ore 18.30, presso l’Hotel Palace, si terrà la presentazione del libro “L’Utopia della politica” di Franco Cimino. L’incontro sarà moderato dal giornalista Sergio Dragone. Stasera, in piazza Brindisi, saranno proiettati: il trailer de “La pioggia che non cade” di Marco Calvise, con la presenza degli Inverso, gruppo calabrese che ha scritto la colonna sonora e il trailer di “Eravamo calciatori” di Francesco Lodari. Grande attesa per il “Sud è niente” di Fabio Mollo. Saranno presenti il regista e l’attrice Miriam Karlkvist.
Domani, per la quinta giornata del MGFF, le attrici Miriam Karlkvist e Cristiana Capotondi incontreranno la stampa e il pubblico alle ore 17.00 presso l’Hotel Palace. A seguire ci sarà l’aperitivo con i personaggi del Festival presso il Bar Centrale, nel quartiere marinaro.
Nel serale sarà proiettato il corto di Cristiana Capotondi “La poltrona del Papa” – un omaggio a Jorge Mario Bergoglio, in occasione del suo primo anno di pontificato – e “La mafia uccide solo d’estate” opera prima di Pif.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top