Cultura&Spettacolo

Cosenza e Rende: sabato in città tra arte, storia e spiritualità

COSENZA – “Un sabato diverso???

…Si grazie!!!”

Su tale volontà, la proposta che arriva dalla guida turistica Paola Morano, è pensata e rivolta a tutti gli interessati che cercano un valido intrattenimento durante i lunghi ed invernali sabati pomeridiani. Il nostro territorio, in verità, offre diverse e valide alternative culturali come ad esempio convegni, cinema, mostre, presentazioni libri e tanto altro. Tutte attività interessanti ma, in realtà, quello che intende proporre Paola Morano ha una duplice funzione ossia quella di trascorrere qualche ora in piacevole compagnia e nel contempo scoprire il meraviglioso patrimonio storico artistico di alcuni territori legati alla città dei Bruzi e di conseguenza dei borghi limitrofi. E’ importante conoscere e scoprire e bellezze della nostra Calabria, ancora, afferma la Morano: “Invito tutti a prendere parte alla mia iniziativa adatta ad un pubblico che va dai 10 anni fino a 100 anni perché fino a quando avremo bisogno di scoprire non invecchieremo mai…” Partecipare è facile basta solo un prerequisito ossia possedere il dono della curiosità ed tanta “sete” di bellezza e di documentazione nei riguardi della storia dell’arte, delle tradizioni, della fotografia ed ancora per la storia come strumento di conoscenza.

Date ed itinerari

Sabato in città tra Arte Storia e Spiritualità… Questo è il nome dell’iniziativa, di recente inaugurata, che prevede un ricco calendario di visite guidate che si effettueranno di sabato pomeriggio con una durata al massimo di 3 ore. Ogni sabato sarà proposto un percorso diverso che si svolgerà prevalentemente all’interno, tra musei, castelli, chiese, pinacoteche, collezioni d’arte. I percorsi prescelti riguarderanno in gran parte Cosenza e paesi limitrofi e saranno rivolti ad un numero limitato di partecipanti tutti dotati di green pass. Il primo appuntamento, svoltosi sabato 27 Novembre in un piovoso pomeriggio, ha avuto un buon successo di pubblico piacevolmente stupito dalla bellissima collezione archeologica del “Museo dei Brettii e degli Enotri” e dalla riscoperta dell’”Istituto delle Suore Minime della Passione” dove è stato allestito un piccolo museo per ricordare i luoghi di Suor Elena Aiello conosciuta come la

Monaca Santa. L’iniziativa proseguirà per il mese di dicembre, durante il quale ci saranno delle edizioni speciali, oltre che per i primi mesi del prossimo 2022.

13 dicembre 2021 ore 16.30-18.30 (edizione speciale)

Cosenza: Alla scoperta della “Chiesa della Cappuccinelle” tra arte sacra e tesori sconosciuti. In occasione dei 100 anni della presenza della Congregazione delle “Figlie di Santa Maria della Provvidenza nella città di Cosenza” sarà possibile visitare la Chiesa delle Cappuccinelle e la bellissima tavola, raffigurante l’Immacolata, firmata da Pietro Negroni e datata 1558. Nell’occasione sarà possibile visitare il complesso monastico e la collezione d’arte sacra esposta al pubblico.

20 dicembre 2021 ore 16.00-19.00 (edizione speciale)

Rende: Centro storico tra arte e tradizione

In occasione dell’evento “A Natale con le mani e con il cuore” presso Palazzo Zagarese sarà possibile ammirare la mostra artigianale a carattere sacro, dove la natività è protagonista anche in riproduzioni originali e inedite come all’interno delle chitarre. Si visiterà inoltre la ricca collezione relativa al Museo Civico e la Liuteria del Maestro Natalizio. Le altre 2 tappe saranno la Chiesa del Ss. Rosario con la bellissima collezione del presepe di statuine settecentesche dono della nobildonna Teresina Magdalone e la Chiesa di S. Maria di Costantinopoli con l’immancabile presepe artigianale.

Gli interessati potranno ricevere il calendario delle visite guidate in modo tale da poter recepire maggiori informazioni su costi ed eventuali prenotazioni scrivendo alla mail morano.paola40@gmail oppure consultando la pagina Facebook di Paola Morano https://www.facebook.com/profile.php?id=100006314569229.

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top