Cultura&Spettacolo

Cresce l’attesa per il Premio Letterario Caccuri, edizione 2017

CACCURI (KR) – L’edizione 2017 del Premio Letterario Caccuri è alle porte e si preannuncia come una delle più entusiasmanti. Cinque giorni di eventi, incontri, dibattiti, musica e divertimento, dal 6 al 10 agosto, che porteranno il piccolo borgo crotonese all’attenzione nazionale. Una iniziativa che rappresenta solo la conclusione di un percorso associativo che ha come obiettivo la diffusione della lettura tra i giovani con più di 35 eventi all’anno. Attraverso il progetto “Leggere a scuola”, ad esempio, l’Accademia ha distribuito migliaia di libri e ha fatto incontrare i ragazzi con gli autori. Un impegno a 360° gradi, dunque, che vede solo il culmine ad agosto con la consegna dei premi di saggistica, di narrativa, Salem, di poesia e teatro dialettale. Nato da una idea dell’Accademia dei Caccuriani, guidata da Adolfo Barone, Roberto de Candia e Olimpio Talarico, il Premio farà arrivare in Calabria grandissimi personaggi del panorama culturale italiano, a partire dai tre finalisti che si contenderanno il premio di saggistica, quello più ambito: Giulia Innocenzi, in corsa con “Tritacarne” edito da Rizzoli, Giampiero Mughini con “La stanza dei libri”, edito da Bompiani, e Antonio Padellaro, con “Il Fatto personale”, edito da PaperFirst.

Filo conduttore di tutte e cinque le serate sarà la Calabria, con le sue bellezze e qualità. Si inizierà Il 6 agosto, presso l’agriturismo Grancia de Vurdoj a Caccuri, con “Il sapore dei libri”, un aperitivo con degustazione e vendita di prodotti tipici e la presentazione dell’ultimo libro di Carmine Abate dal titolo “Il banchetto di nozze e altri sapori”. Cibo e scrittura, sapori e letteratura insieme. Oltre all’autore, sarà presente anche lo chef stellato Caterina Ceraudo. L’appuntamento è per le ore 16:30. Il 7 agosto, invece, sarà la musica “made in Calabria” la vera protagonista. A partire dalle 21, si esibiranno sul palco Massimo Ferrante, Valentina Balistreri e Ciccio Nucera. Tra le canzoni e i balli tipici calabresi avverrà la premiazione dei vincitori dei concorsi di poesia e teatro dialettale che ogni anno promuove l’Accademia dei Caccuriani.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com