Cultura&Spettacolo

Festival Euromediterraneo.Tutto pronto per il “Recital” di Jannuzzo

Altomonte, Gianfranco JannuzzoAltomonte(Cs)Arriva il momento di Gianfranco Jannuzzo all’Euromediterraneo 2015. Infatti, domani, 4 settembre, alle ore 21 proporrà, sul palcoscenico del Teatro “C. Belluscio”, il  “Recital”, tra cavalli di battaglia e nuove esilaranti storie. «Siamo tutti orgogliosi di essere lombardi o lucani – afferma Jannuzzo – c’è sempre in tutti noi tanto sano campanile, ma alla fine siamo semplicemente orgogliosi di essere Italiani.”Recital” non è altro che uno spettacolo nel quale accanto ai suoi “cavalli di battaglia” Jannuzzo presenta alcuni brani inediti. Racconta così la sua Sicilia, così come l’ha vissuta e conosciuta; la Sicilia che ha imparato ad amare grazie all’amore che ne avevano e ne hanno i suoi genitori. Una Sicilia allegra e amara, spensierata e triste, meravigliosa e spietata, solare e introversa, indolente e attiva. Isola, forse, ma sicuramente Ponte per mille culture. Ne racconta le contraddizioni di Sicilia ricca, fertile e ubertosa di Federico II “Stupor Mundi “e la Sicilia umiliata, ferita e vilipesa delle stragi e dei caduti” Orror Mundi”E raccontando la Sicilia, Jannuzzo racconta gli italiani che con il nostro straordinario senso dell’umorismo sappiamo ridere di tutto e di tutti e soprattutto, cosa ancora più importante, di noi stessi. Gli eventi, però, non finiscono qui. Infatti, è prevista sempre per domani, venerdì 4 settembre, ma alle ore 11 presso il Museo del Presente a Rende la conferenza stampa, moderata dalla giornalista Valentina Zinno, alla quale prenderanno parte il sindaco di Altomonte Giuseppe Lateano, l’assessore alla cultura delComune di Rende Vittorio Toscano, i rappresentanti della FRL Eventi, il direttore artistico Giulio Pignataro e il coordinatore organizzativo Antonio Blandi.Il tutto in vista della rassegna “Altomonte Rock Festival, organizzata dalla “FRL Eventi” rappresentata da Paolo Fata e Andrea Raffaele, in collaborazione con l’Amministrazione Comunale di Altomonte che si svolgerà dal 18 al 20 settembre. Iniziative gastronomiche, visite guidate, convegni culturali e ovviamente, imperdibili concerti, il tutto, sotto la direzione artistica di Giulio Mario Pignataro e il coordinamento di Antonio Blandi – Officine delle Idee. Per l’intera durata del festival ci saranno alcune zone allestite per lo “streets food”, una zona culturale riservata alla presentazione di libri, convegni come quello sul “Rock Economy”, e incontri con gli artisti che si esibiranno nel corso delle serate: Roy Paci, Fabio Curto e Omar Pedrini.Ma non finisce qui perché, presumibilmente ad ottobre, è prevista una nuova e affascinante edizione del Di…vino Jazz!!!

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com