Cultura&Spettacolo

I gioielli di Domenico Tordo al galà Unicef

ionionotizie.itCROSIA(CS)-L’arte orafa di Domenico Tordo va in passerella per la solidarietà. Il maestro crosiota è tra i partner della kermesse di moda e spettacolo promossa dall’ambasciatore per la Calabria di Unicef, lo stilista Claudio Greco, con il patrocinio del Comune di Cosenza. L’orafo traentino, già creatore della celebre collezione de “La Calabria nel Cuore” e del gioiello su “La Dolce di Rossano” presentato in anteprima mondiale Expo Milano 2015, presenterà ed esporrà speciali creazioni realizzate con materiali riciclabili. Il gàla di beneficenza Unicef, uno dei cult proposti annualmente dall’estroso Greco, si terrà a Cosenza il prossimo Venerdì 27 Novembre 2015, a partire dalle Ore 18.30, nell’Enoteca del palazzo del Governo della Provincia.I gioielli creati con materiali riciclati – illustra Domenico Tordo – sono delle opere uniche, non appartengono ad una collezione. E sono delle opere d’arte uniche che racchiudono un concentrato di creatività e colore che trova origine e ispirazione nell’importanza di promuovere il riciclo intelligente, l’educazione ambientale e l’arte del riuso dei materiali. In un’ottica di salvaguardia delle risorse naturali e del rispetto del pianeta. Soprattutto noi giovani – aggiunge – e ancor più chi con la propria arte può comunicare e diffondere messaggi, è giusto che ci facciamo promotori di concetti e valori sani, che possano essere da esempio e contribuire in maniera positiva all’affermazione della cultura della salvaguardia ambientale, del rispetto della natura e del pianeta, a partire proprio dal riutilizzo dei materiali di scarto. Da qui – spiega il maestro orafo – l’idea di ridare vita ai rifiuti rendendoli opere d’arte, e restituendo vita alla materia. Certamente solo questo non è sufficiente per attuare un cambiamento radicale nella cultura, ma è di sicuro un buon punto di partenza. Così come sarebbe opportuno che ci fossero più iniziative che affianchino l’Unicef, da sempre impegnata a combattere contro la mortalità infantile nel mondo, a sostegno dei bambini che vivono in condizioni di gravi difficoltà e svantaggio. Questa sì – conclude Tordo – sarebbe l’unica battaglia che i potenti della Terra dovrebbero intraprendere!

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top