Cultura&Spettacolo

I Mattanza Sbarcano in Sardegna

REGGIO CALABRIA – Sempre grandi soddisfazioni per il gruppo reggino chiamato questa volta ad esibirsi a Cagliari, nell’ambito dei Giochi del Sud organizzati dal CSI nelle giornate dal 14 al 16 giugno 2013

I MATTANZA si esibiranno nella serata di sabato 15 all’ Ex Vetreria di Pirri a partire dalle ore 21. L’ingresso è gratuito. Nell’ambito della manifestazione artistica l’alto valore simbolico dello scambio culturale sarà testimoniato dalla presenza in loco di una rappresentanza dei prodotti tipici delle sei regioni coinvolte: Sardegna, Calabria, Sicilia, Basilicata, Puglia e Campania. Il Sud nelle sue più vaste e meravigliose sfaccettature sarà perciò il filo conduttore di questo importante momento di incontro.

Un momento altamente qualificante e promozionale per i MATTANZA che dal 1976  lavorano per tradurre la cultura letteraria del MEDITERRANEO, in musica, attraverso la ricerca e valorizzazione di testi antichi rielaborati con sonorità originali, in una perfetta fusione di tradizione e modernità, nella convinzione che un popolo senza storia è come un albero senza radici: è destinato a morire. La chitarra battente si intreccia allora al basso elettrico, le note di una lira calabrese riecheggiano sui battiti di una darabuka, un riqq, un duff arabi: il risultato è un perfetto connubio fra world music e tradizione popolare del sud.

Giochi del Sud nasce dall’idea dei presidenti regionali dei comitati CSI delle 6 regioni del sud di intraprendere una forma sempre più attiva di collaborazione, che ha portato all’organizzazione comune di finali interregionali.

Il Centro Sportivo Italiano (CSI) è un’associazione senza scopo di lucro, fondata sul volontariato, che promuove lo sport come momento di educazione, di crescita, di impegno e di aggregazione sociale, ispirandosi alla visione cristiana dell’uomo e della storia nel servizio alle persone e al territorio. Tra le più antiche associazione di promozione sportiva del nostro Paese, il Csi risponde ad una domanda di sport non solo numerica ma qualificata sul piano culturale, umano e sociale. Da sempre i giovani costituiscono il suo principale punto di riferimento, anche se le attività sportive promosse sono rivolte ad ogni fascia di età. Educare attraverso lo sport è la missione del Centro Sportivo Italiano. Questo è ormai consolidato nella prassi e nella coscienza dell’associazione a tutti i livelli.

Sei le regioni che prenderanno parte alla prima edizione dei Giochi del Sud: Sardegna, Sicilia, Calabria, Basilicata, Puglia e Campania scenderanno in campo con le loro squadre per stabilire chi, nelle discipline del calcio open maschile, calcio a 5 open maschile e femminile, calcio a 7 open maschile, rappresenterà il Sud alle prossime finali nazionali del Centro Sportivo Italiano.
Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com