Cultura&Spettacolo

Il colore contro la crisi

COSENZA – Cristoforo Scorpiniti sembra quasi il protagonista di un romanzo, il romanzo della sua stessa vita, ha da poco superato i 20 anni, un diploma di geometra tra le mani, un’esperienza come agente immobiliare fra i colli bolognesi e un licenziamento che lo obbliga a fare rientro in Calabria.

Fin qui una storia non molto diversa da quella di molti altri giovani, ma è proprio quando ritorna nella sua città che nelle fatiche del vivere quotidiano scopre d’improvviso la passione, fino ad allora celata ma certamente innata, per la pittura e ora vive della sua arte e oggi è alla sua prima mostra personale.

Le sue tele sono un trionfo di colori accesi, di cromie brillanti che esprimono la gioia e la positività, nelle sfumature e nei passaggi cromatici si percepisce l’urgenza di esprimere un mondo interiore che dichiara ufficialmente guerra agli abissi del buio.

La sua produzione sembra seguire dei continui passaggi, degli incessanti cambiamenti di rotta verso percorsi di ricerca cromatica e di sperimentazione tecnica, infatti è possibile ritrovarsi nella dimensione figurativa di volti femminili, di icone contemporanee come Jimi Hendrix e Giovanni Falcone e Paolo Borsellino, nella dimensione astratta fatta di figure indeterminate e simboliche, nella dimensione paesaggistica fatta di suggestivi boschi e foreste dalla doppia simbologia, intesi come spazio inviolato, pulsante di vita ma anche come spazio oscuro, misterioso quasi impenetrabile.

Nello stile pittorico di Scorpiniti è la grande varietà di colori e la ricchezza di toni ciò che lo caratterizza, che evidenzia il suo amore per la luce, utilizza le tonalità più delicate ma anche quelle più forti dai contrasti netti, è possibile notarlo soprattutto nei fiori che immensi sembrano esplodere sullo sfondo nero, la purezza del fiore bianco che non si lascia contaminare dalle tenebre del buio e la sensuale carnalità del fiore rosso che dirompente infiamma il sangue.

 

Sarà possibile visitare la mostra di Cristoforo Scorpiniti ReAlIsMo SpOnTaNeO presso la sede dell’associazione Alt-Art fino al 30 marzo, tutti i giorni da lunedì a venerdì dalle 10.30 alle 13.00 e dalle 16.00 alle 18.30, sabato e domenica su prenotazione.

Gaia Santolla

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top