Cultura&Spettacolo

Khoreia 2000 al lavoro per l’appuntamento autunnale con il teatro

teatro casCASTROVILLARI(CS)Manca un mese al debutto dell’edizione numero cinque del Calabbria Teatro Festival organizzato dall’Associazione Culturale Khoreia 2000. Da mercoledì 14 a domenica 18 ottobre  il Protoconvento Francescano di Castrovillari si trasformerà in uno spazio dedicato alla cultura chiamata a declinare il tema del viaggio.Dodici gli spettacoli in programma nel cartellone del festival affidato alla direzione artistica di Rosy Parrotta che, in collaborazione con Angela Miceli, che cura la direzione organizzativa dell’evento, ha dovuto lavorare tutta l’estate per selezionare i dieci corti teatrali che faranno parte della rassegna nella rassegna. Ben 213 produzioni, arrivate da tutta Italia, frutto del lavoro di altrettante compagnie le quali hanno inviato il materiale utile per sperare di avere un posto nella rassegna dedicata ai corti di teatro che andrà in scena sabato 17 e domenica 18 ottobre ed alle quali, sia una giuria tecnica che una giuria popolare, assegneranno la palma di migliore produzione short.La volontà di questa edizione è «aprire nuovi orizzonti» approfondendo gli aspetti del viaggio no solo fisico ma anche mentale e culturale afferma il direttore artistico Rosy Parrotta la quale si augura di poter percorre insieme «a tanti la strada della cultura». Ma Calabbria Teatro Festival non è solo teatro.Come di consueto faranno da corollario agli spettacoli le installazioni, le mostre e gli stand – che vedranno la collaborazione con Calabria Street 2.0 e l’associazione Integrando.Sì – e, novità di quest’anno, uno spazio musicale dopo gli spettacoli, arricchito dalle performance di artisti che a loro modo declineranno il tema del viaggio secondo varie sensibilità ritmiche.Così come il dopofestival sarà arricchito dal viaggio nel gusto dei sapori identitari di una terra sempre ricca di prelibatezze enogastronomiche che la rendono unica.Non solo spazio agli adulti nella cinque giorni. Khoreia 2000 infatti da tempo dimostra grande attenzione per i più piccoli, ed anche nei giorni del festival dedicherà proprio ai più piccini un laboratorio teatrale interamente gratuito, curato da Annarita Gullaci, che approfondirà in maniera giocosa il tema del viaggio di Ulisse.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com