Cultura&Spettacolo

“L’Italia nel cuore” in mostra a Palazzo Arnone

COSENZA – “L’Italia nel cuore” incanta i visitatori de “Gli Ori di Calabria”. Un percorso affascinante, dall’ispirazione all’opera concreta, reale, custodita in una teca, sapientemente illustrato in quattro tavole grafiche. Domenico Tordo si conferma, così, la più giovane griffe nell’eccellenza orafa calabrese conosciuta ed apprezzata in tutto il mondo. Il gioiello nato dall’estro e dalla creatività del maestro crosiota, resterà esposto nelle teche di Palazzo Arnone, a Cosenza, fino al prossimo giovedì 15 maggio 2014.

L’evento, organizzato dal Rotary International Distretto 2100, con il patrocinio della Soprintendenza ai Beni storici, artistici ed etnoantropologici della Calabria, ospitato nella Galleria Nazionale di Cosenza – Palazzo Arnone, è stato inaugurato lo scorso Giovedì 8 Maggio 2014.

Un omaggio all’arte – dichiara Tordo riferendosi all’iniziativa – che mette in evidenza proprio l’atto artistico posto come genesi del processo creativo, grazie al quale si giunge alla realizzazione di un gioiello. Ma, soprattutto, un invito ai giovani, affinché si tramandi questa antica e nobile tradizione artigiana. Peculiarità del settore orafo nel suo complesso, infatti – continua – sono quelle di coniugare la tradizione del passato con la modernità, il sapere locale, il rapporto familiare che si instaura tra l’apprendista ed il maestro, come avveniva nel lontano passato, così da poter tramandare il sapere e i segreti di questa professione. Un’iniziativa lodevole avvalorata ulteriormente dall’esposizione diretta delle opere realizzate dagli studenti di alcuni Istituti d’Arte della provincia di Cosenza. Ringrazio – conclude il maestro Tordo – gli organizzatori di questo evento, che promuove uno dei più antichi e prestigiosi mestieri artigiani della nostra Regione.

Ad apprezzare “L’Italia nel cuore”, anche il presidente del Rotary Club di Rende, Casimiro Giannuzzi; il dirigente del Liceo Artistico Cetraro, Maria Grazia Cianciulli; il presidente della Commissione Distrettuale Arte Rotary 2100, Marcello Guido; Ottavio Cavalcanti, docente di Storia delle Tradizioni Popolari; Maria Rita Acciardi, Governatore Distretto Rotary 2100; Sergio Mazzuca, titolare della famosa azienda Scintille ed il fashion designer Claudio Greco. Numerosi i partecipanti, molti giovani studenti, nonché appassionati ed intenditori che hanno avuto modo di osservare i gioielli esposti e di apprenderne le tecniche di realizzazione. Quattro tavole hanno illustrato le fasi salienti della creazione de “L’Italia nel cuore”: l’ispirazione, lo schizzo, il lavoro e l’opera; mentre la modella Bina Forciniti, ha indossato il prezioso monile in oro bianco contornato da diamanti, rubini, smeraldi e zaffiri, animandolo agli occhi dei visitatori.

Insieme alle creazioni delle Maison di Affidato, Bartucca, Filippelli, Gervasi, Perri, Sacco, Tordo, Tripodi e Urso che hanno preso parte alla prestigiosa esposizione, hanno esposto anche gli studenti dei Licei Artistici “A. Alfano” di Castrovillari, “S. Lopiano” di Cetraro e “G. Oliverio” di San Giovanni in Fiore.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top