Cultura&Spettacolo

Locri, riapre la storica Galleria di Marò D’Agostino

LOCRI (RC) – Un nuovo evento per la Locride artistica: martedì 12 luglio 2016, alle 19.30, a Locri, riapre lo Studio Arkè con il vernissage della mostra “Poco prima dell’aurora” di Luce Resinanti. La storica Galleria negli anni ’90 e fino al 2007 ha costituito una vera rivoluzione nella cultura del territorio presentando in Calabria, e promuovendole in modo indipendente, la cultura del design d’autore nonché diverse sperimentazioni artistiche contemporanee. Nel piccolo spazio su Piazza del Tribunale, ora Piazza Fortugno, si sono succedute mostre sul grande design italiano di Sottsass, Mendini, Colombo, Superstudio o sul design spagnolo, dai mobili storici di Dalì alle opere dei giovani autori catalani emergenti. Numerose esposizioni sono state dedicate al design della luce (dalle opere di Maurer ai nuovi concetti di luce immateriale) e del vetro (dalla mostra personale di Palterer, alle sperimentazioni di Sipek, Atelier Oi), a giovani autori e a produzioni che si sarebbero affermati sulla scena internazionale (da Serfaty a Loschiavo con Alianteedizioni, a Grcic o al design di punta di quegli anni, con le opere di Starck, Tusquets, Arad, Rashid o Santachiara). Lo studio Arkè, diretto da Marò D’Agostino, responsabile e curatrice, ha osato con proposte trasversali, allestimenti, eventi che poi si sono rivelati anticipatori di tendenze e filosofie: una passerella, tuttavia, anticelebrativa e silenziosa, come nel suo stile; in una certa misura didattica ma mai indottrinante, che si è intersecata con la permanente attenzione alle istanze creative degli artisti del territorio e ai dialoghi possibili tra stili e linguaggi differenti: «Ho voluto che Locri avesse uno spazio per la complessità delle arti come avrebbe potuto essere al centro di New York, a Tokio o a Milano, pur mantenendo un senso proprio e la sua ineludibile diversità».

Il progetto per il nuovo corso è quello di ribaltare la priorità degli interessi e delle proposte elaborate in precedenza, focalizzando l’obiettivo sulle arti visive e sulla ricerca video fotografica e musicale rispetto al design che sarà considerato nei suoi rapporti con le diverse arti. È attivata una rete di collaborazioni con realtà del settore con cui si possano condividere i presupposti operativi ma pure gli eventi artistici.  Altro e non secondario obiettivo è quello di dotare la Locride di una galleria che possa presentare le opere di artisti significativi dell’arte contemporanea internazionale.

Si inizia con la mostra di Luce Resinanti, “Poco prima dell’aurora”, curata da Marò D’Agostino in stretta collaborazione conl’Associazione culturale “Exfabbricadellebambole” di Milano.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com