Cultura&Spettacolo

“Notturno di donna con ospiti” con Giuliana De Sio in scena al Teatro Sybaris

CASTROVILLARI (CS) – Sono pochi gli spettacoli che in Italia possono contare ottocento repliche. Uno di questi è “Notturno di donna con ospiti” di Annibale Ruccello in scena al Teatro Sybaris di Castrovillari, venerdì 16 dicembre alle 21,00, con una grandissima interprete: Giuliana De Sio. Un noir d’autore, ricco di colpi di scena, assolutamente da non perdere che sa sapientemente fondere commedia e tragedia per servire allo spettatore un thriller in bilico tra realtà e sogno. Lo spettacolo è inserito nel cartellone di “Stagioni Teatrali di Calabria 2016”, rassegna ideata e promossa da Teatri Calabresi Associati, sotto la direzione artistica di Domenico Pantano, con il contributo della Regione Calabria – assessorato alla cultura e in collaborazione con il Comune e l’ACT di Castrovillari. “Notturno di donna con ospiti”, diretto da Enrico Maria Lamanna, è il racconto di una lunga, folle nottata: questo serve e questo basta ad Adriana, madre incinta, sola e oppressa, per decidere di fuggire dalla prigione della sua esistenza quando una sera, strane presenze, temute e desiderate da troppo tempo, si introducono in casa sua. Improvvisamente riaffiorano senza una logica i fantasmi del passato, le proiezioni del suo inconscio, i sogni e i desideri repressi. Con una scrittura leggera quanto amara, fra il dramma, la commedia e il thriller, lo spettacolo dal ritmo incalzante, forte e denso di emozioni, rappresenta a pieno il suo autore. Ispirato in questo caso più alla cinematografia di Scorsese e Kubrik, al contrario de “Le cinque rose di Jennifer” – altro suo splendido testo, già rappresentato al Sybaris di Castrovillari –  che ha come riferimento il cinema di Hitchcock, Argento e Polanski. I canoni sono sempre gli stessi: il luogo isolato, il protagonista barricato all’interno, la minaccia esterna che semina orrore e sgomento fino a un catartico finale. La grande Giuliana De Sio torna per la terza volta in vent’anni a vestire i panni di Adriana, sicuramente tra i personaggi più belli e complessi di Annibale Ruccello, il drammaturgo napoletano scomparso a soli trent’anni nell’86 per un incidente d’auto. Non prima di avere scritto una delle pagine più belle del teatro contemporaneo, lasciandoci opere, di disarmante attualità, una sorprendente sensibilità nel cogliere i risvolti più cupi dei rapporti interpersonali, le brutture del progresso, la violenza domestica e i lati oscuri dell’animo femminile. «Il “Notturno” è un delirio onirico, – dice la protagonista – e qui dalla cronaca si passa a un contenuto molto più profondo. Adriana vive un incubo paranoico e gli “ospiti” sono in realtà le proiezioni del suo inconscio: i suoi sogni, i desideri repressi, i ricordi, l’eros… In una parola i suoi persecutori: il quotidiano ordinario diventa così straordinario». Con Giuliana De Sio ci saranno sul palcoscenico del Sybaris Gino Curcione, Rosaria De Cicco, Andrea De Venuti, Francesco Di Leva e Luigi Iacuzio. Il costo dei biglietti è fissato a 15 euro per la platea e 12 euro per la galleria; prenotazione e prevendita si possono effettuare presso Dany Music in via Mazzini a Castrovillari.

La tappa casttovillarese del ritorno di Giuliana De Sio in Calabria è la secobda di tre tappe. Lo spettacolo infatti sarà già a Lamezia Terme il 15 dicembre, e poi sabato 17 alle ore 21 al Teatro Gioiosa di Gioisa Ionica.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top