Cultura&Spettacolo

“Odissea 2000, vent’anni di proposta turistica – La forza di un brand di successo per il territorio”

ROSSANO CALABRO (CS) – L’esistente gap infrastrutturale che ipoteca non poche delle occasioni e delle attese di sviluppo di questa regione e della Sibaritide in particolare non può essere trattato, tuttavia, come alibi fatale per giustificare la condanna di questa terra all’immobilismo. Non v’è dubbio: è difficile fare impresa nel Sud ed in Calabria in special modo. È come scalare una montagna! Anche per il suo isolamento. Ma vi sono diverse esperienze imprenditoriali che dimostrano qualcos’altro. E cioè che un mix di passione, tenacia, innovazione e capacità di aggredire, risolvere e governare le criticità può rivelarsi, nel medio e lungo termine, un’ottima via d’uscita e rappresentare un punto di riferimento per la crescita sociale ed economica dei territori.

Muoverà da queste premesse e da queste considerazioni, che fotografano quello che a tutti gli effetti può essere considerato il caso di successo dell’Acquapark Odissea 2000 (300 mila visitatori all’anno nell’intero complesso turistico!), il dibattito, dal titolo “ODISSEA 2000, VENT’ANNI DI PROPOSTA TURISTICA. – LA FORZA DI UN BRAND DI SUCCESSO PER IL TERRITORIO” in programma per domani, SABATO 12 LUGLIO, dalle Ore 10.30, presso la Sala Ricevimenti NAUSICAA, in località Zolfara.

Al momento di dibattito e confronto pubblico sulla ventennale esperienza imprenditoriale e turistica del parco acquatico di Rossano, il più grande del Sud Italia, moderato da Lenin MONTESANTO, porteranno il loro contributo l’Assessore al Turismo della Città di Rossano Guglielmo CAPUTO, Mariella DE FLORIO Amministratore Delegato della SIMET SPA, Maria Francesca CEO, Assessore al Turismo del Comune di Corigliano, Giuseppe NACCARATO  della CEO di Viaggiart, Alfonso COSENTINO Presidente della Sezione Turismo di Confindustria Cosenza, Fortunato AMARELLI AD della Fabbrica di Liquirizia AMARELLI e l’On. Giuseppe CAPUTO, Presidente della I Commissione affari istituzionali  del Consiglio Regionale.
L’occasione sarà utile – fa sapere Milena MARINO della EDIL Mar – per condividere una riflessione più ampia sulle dinamiche, le evoluzioni, le criticità e le opportunità in tema di politiche per i turismi alle nostre latitudini; sia per confrontarci sul valore dei diversi marcatori identitari, dal Codex alla Liquirizia, dal Patire all’Acquapark, per la riconoscibilità e la promozione diffuse di una Città e del suo patrimonio. E lo faremo, in particolare, analizzando i diversi traguardi e record internazionali raggiunti da ODISSEA 2000, dal suo esordio nel 1995 ad oggi, attraverso i diversi investimenti e le costanti innovazioni introdotte. Fino all’ultima, la novità 2014, lo SKYRON ROCKET, l’unico scivolo adrenalinico del suo genere in Italia, il più alto looping rocket d’Europa e che sarà presentato ufficialmente nel corso del dibattito.
SKYRON ROCKET, anch’esso ispirato (come ogni angolo del Parco!) alla mitologia greca (Skyron è il Dio del vento di nord ovest che soffia nei mesi estivi e porta burrasche marine) va ad impreziosire la straordinaria offerta ludica di ODISSEA 2000, portando a 25 le attrazioni (nel 1995 nasceva già con 16) ed aumentando ulteriormente il palmarès dei record internazionali raggiunti in questi 20 anni di sperimentazione:  quello di Rossano resta, infatti, l’unico parco in Italia con oltre 4 km di scivoli, tra cui spiccano il BIG OLIMPO, le uniche montagne russe acquatiche, il Titano Roller lo scivolo più lungo d’Europa ed il Chimera l’unico in Italia percorribile a testa in giù.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top