Cultura&Spettacolo

Rassegna “Scolacium d’autore”, sabato Simonetta Agnello Hornby con il romanzo “Caffè amaro”

simonettaBORGIA (CZ) – Continua la rassegna Scolacium d’Autore che la Fondazione Armonie d’Arte ha ideato e che realizza in collaborazione con la Libreria Ubik Catanzaro e Associazione Gutenberg, nell’ambito dell’ampio programma di valorizzazione di questa straordinario parco archeologico per tutto l’anno, siglato Terre di Scolacium, e caratterizzato da tante  partnership territoriali e moltissime attività diverse per grandi e piccini, quali conferenze, performance, reading, mostre, laboratori, food antico e  visite speciali del parco, dette “bizzarre”, sui temi della mitologia classica e leggende medievali e molto altro che è possibile trovare sul ricco portale www. terrediscolacium.com . Sabato 10 dicembre alle ore 17, presso il book shop del parco Scolacium,  arriva la scrittrice Simonetta Agnello Hornby con il suo nuovo romanzo “Caffè amaro”. In un romanzo caldo ed avvolgente che racconta di una Sicilia anni venti pregna di desiderio e di emozioni, anche amare, e dove la vita di una donna bella e intensa attraversa mondi privati e pezzi di storia con la stessa perizia e stesso fascino narrativo: dall’ amore all’eros, dalla libertá alla giustizia, dall’ascesa del fascismo alla seconda guerra mondiale e agli spaventosi bombardamenti che sventrano Palermo, Simonetta Agnello Hornby insegue la sua protagonista, facendo della sua storia,e delle sue scelte non convenzionali, la storia di un segmento decisivo della Sicilia e dell’Italia. «La Fondazione Armonie d’Arte – commenta il presidente Chiara Giordano – ha avviato questa prima parte della rassegna “Scolacium d’autore”  coinvolgendo autori di prima grandezza  su temi fondamentali sia del contesto sociale che dell’ambito privato, certi che il loro pensiero può  sostenere una proficua riflessione non solo culturale ma anche etica, questione che rientra nella complessiva mission della  Fondazione che sempre più ritiene  doveroso valorizzare un luogo della memoria affinché diventi, oltre ad uno strumento di visibilità e credibilità internazionale per il territorio, una casa libera e qualificata per tutti».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com