Cultura&Spettacolo

Rende-Unical: “Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana”

 

RENDE (COSENZA) – Dopo la pausa estiva, riprendono le attività dimostrative relative alla seconda annualità di “Un piccolo teatro d’arte per l’area urbana”, progetto di residenza teatrale inserito nel sistema avviato dalla Regione con il partenariato del Comune di Rende e la gestione delle compagnie Rossosimona e Libero Teatro.  Con la collaborazione del corso di Laurea in  Linguaggi dello Spettacolo, del Cinema e dei Media e del CAMS (Centro Arti Musica e Spettacolo), dal 9 al 14 settembre si terrà il seminario laboratoriale, presso il Piccolo Teatro dell’Università della Calabria. Il seminario si terrà su “Prospettiva Hamlet, Shakespeare e il mito dell’androgino”, quarta tappa di un ciclo di incontri  e di momenti  di studio teorico-pratici dedicati alla tragedia shakespeariana, su  progetto del docente di discipline teatrali Daniele Vianello e con l’ausilio dell’attore-regista Fortunato Cerlino, volto noto del piccolo schermo. I partecipanti, non più di venticinque,  saranno coinvolti in un lavoro corale di partecipazione attiva sulla scena finalizzato a indagare il testo shakespeariana sia dal punto di vista drammaturgico che attoriale. Il laboratorio, al costo di 20 euro, è aperto ad attori professionisti, allievi attori e agli studenti del Dipartimento di Studi Umanistici, iscrizione da effettuare entro il 7 settembre. Tramite invio di domanda di partecipazione e CV all’indirizzo “piccoloteatrodarte@gmail.com”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com