Cultura&Spettacolo

Riapre il Santa Chiara, il cinema più antico della provincia di Cosenza

RENDE (CS) – Il centro storico di Rende compie 90 anni e per l’occasione riapre le porte lo storico cinema Santa Chiara, il più antico della provincia di Cosenza e fra i più vecchi dell’Italia del Sud. cinema santa chiara 4

Domani, alle 10,30 conferenza stampa nella vecchia sala del cinema alla presenza del sindaco di Rende, Marcello Manna, degli assessori al Centro storico, Marina Pasqua, alla Cultura, Vittorio Toscano e ai Lavori pubblici, Pia Santelli, per tracciare la nuova vita di questo piccolo monumento del racconto in celluloide fra programmazione d’essai e proiezione di quelle grandi pellicole popolari che abbinano autorialità e diffusione di massa.

A fine dicembre la nuova premiére del cinema con la proiezione di un grande classico della Settima arte e I saluti di rito delle istituzioni. Solo Reggio Calabria aveva una sala più antica. Però chiuse I battenti a dieci anni dal suo esordio, di fatto consegnando a Rende il testimone di un primato filologico e culturale di grandissimo rilievo nel panorama regionale.

La storia del “Santa Chiara” è anche quella della famiglia Garofalo. Fu Pietro, di ritorno dall’America del Nord, a portare per primo il cinematografo in provincia di Cosenza. Correva l’anno 1925. Pietro riceverà dal Presidente della Repubblica, Giovanni Leone la medaglia d’oro per I 50 anni di attività nel 1975.

Il figlio Italo Costantino Garofalo ha calcato le orme del padre, regalando a Rende la grande macchina dei sogni con film indimenticabili.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com