Cultura&Spettacolo

Rocco Granata, l’autore di “Marina”, sarà cittadino onorario di Cosenza

COSENZA – Rocco Granata, l’autore della celeberrima canzone “Marina” che spopolò negli anni ’60 e che lo impose all’attenzione del pubblico mondiale fino a farlo arrivare alla “Carnegie Hall” di New York, dopo un’infanzia difficile segnata dall’emigrazione in Belgio, al seguito del padre che lavorava nelle miniere del Waterschei, sarà cittadino onorario di Cosenza.
L’annuncio dell’avvio dell’iter per il conferimento della cittadinanza, che è una prerogativa del Consiglio comunale, è stato dato dal Sindaco Mario Occhiuto a Roma, alla Casa del Cinema, nel corso della conferenza stampa di presentazione del film “Marina”, diretto dal regista belga Stijn Coninx e prodotto dai fratelli Jean Luc e Pierre Dardenne, già vincitori della Palma d’Oro al Festival di Cannes.
Il film si ispira all’autobiografia del musicista italo-belga, nato a Figline Vegliaturo, in provincia di Cosenza, nel 1938, e racconta la storia della sua scalata al successo.
Il Sindaco Mario Occhiuto e l’Assessore alla Comunicazione e allo Spettacolo Rosaria Succurro hanno partecipato alla proiezione del film, cui era presente Rocco Granata, e alla successiva cerimonia, tenutasi alla Casa del Cinema, nel corso della quale l’Ambasciatore del Belgio a Roma Vincent Mertens de Wilmars e il Ministro Consigliere Hans Timbremont  hanno premiato l’intero cast del film, composto dagli attori Matteo Simoni, Luigi Lo Cascio, Evelien Bosmans, Donatella Finocchiaro e dal giovane cosentino Christian Campagna.
Il film ha suscitato l’apprezzamento del Sindaco Occhiuto e dell’Assessore Succurro sia per i contenuti, sia per come è stato girato ed anche per l’utilizzo, in diversi passaggi, del dialetto cosentino.
Il Sindaco ha poi consegnato a Rocco Granata, anche su impulso della Commissione cultura di Palazzo dei Bruzi, lo stemma della città di Cosenza, un omaggio che il cantante e autore di “Marina” ha molto apprezzato e che ha voluto dedicare a tutti gli emigrati italiani.
Granata, in segno di affetto e riconoscenza, ha, visibilmente emozionato, baciato la targa con lo stemma della città, abbracciando il Sindaco Occhiuto e dandogli appuntamento, con ogni probabilità, il prossimo 11 maggio a Cosenza, per presenziare alla proiezione del film (nelle sale da giovedì 8 maggio)  nella città dei Bruzi che presto lo annovererà tra i suoi cittadini illustri.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com