Cultura&Spettacolo

Roma: il peperoncino calabrese protagonista della II^ edizione di “Strenne Piccanti”

ROMA – Al via la II edizione di “Strenne piccanti: gusto, tradizione e qualità“. La manifestazione, prevista per il 29 novembre 2015 presso la Casa dell’Aviatore – Viale dell’Università, 20, organizzata da IPSE DIXIT, la Delegazione romana dell’Accademia italiana del Peperoncino, con l’obiettivo di favorire la conoscenza e la divulgazione del peperoncino, nonché la qualità del made in Italy e le eccellenze enogastronomiche della terra calabrese.

Saranno presenti relatori di spessore internazionale esperti di nutrizione, coltivazione e sana alimentazione. Una piccola Expo calabrese, caratterizzata da attività e momenti culturali di diverso genere.peperoncino

Si potrà scegliere tra: “Convegnistica e intrattenimento”: Saranno trattati argomenti legati alla coltivazione, lavorazione e uso del peperoncino. Rappresentanti del mondo istituzionale parleranno delle ricchezze del territorio calabrese e del suo sviluppo, fino all’arte fatta di letteratura, cinema, pittura, cabaret, musica e danze popolari calabresi;
“Laboratori per la degustazione di vini e show coking”: Sommelier di grande esperienza e sapienza terranno corsi di degustazione. La Chef di Casa Barbieri regalerà un prezioso momento di cultura del cibo;
Esposizione di prodotti artigianali e di vini”: Le aziende presenti porteranno esclusivamente prodotti di produzione propria e creazioni artigianali esclusive. Saranno inoltre presenti le migliori cantine vinicole della provincia di Cosenza;
Pranzo Narrato. “Enzo Barbieri ti racconta cosa mangi”: È la novità della seconda edizione. Il momento conviviale del pranzo diventa un momento di cultura e apprendimento, ogni piatto ha la sua storia, le sue origini e le sue caratteristiche che lo Chef racconterà con la passione e l’amore che mette nei sui piatti;
“Musica e danze popolari calabresi”: A partire dalle 18.30 la “Compagnia della musica” con costumi tradizionali e strumenti musicali caratteristici intratterrà il pubblico e lo coinvolgerà in allegre tarantelle.

Antonio Bartalotta, Presidente di IPSE DIXIT, ideatore della manifestazione, insieme ad Enzo Monaco, Presidente dall’Accademia italiana del Peperoncino, si dice soddisfatto per il programma della giornata. “La manifestazione è la prova tangibile di come, partendo da un elemento apparentemente semplice e umile come il peperoncino, si arriva a parlare di tutto: ricchezza del territorio, alimentazione, turismo, medicina, cultura, cabaret, musica e ottimo cibo. Siamo riusciti – afferma il Presidente Bartalotta – ad avere tutti insieme nomi illustri di spessore internazionale che si confronteranno e sapranno dare risposte qualificate ai presenti. Sono molto fiero delle novità della II edizione, in particolare i laboratori, rappresenteranno un grande momento di formazione e conoscenza, come pure il Pranzo Narrato. C’è grande attesa – conclude – per questo momento conviviale affidato al grande Chef Enzo Barbieri, un professionista che lavora con competenza e passione e che ha rappresentato la cucina calabrese in occasione della settimana dedicata alla Calabria, all’Expo di Milano”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com