Cultura&Spettacolo

Tarsia presenta “TaranTarsia – La notte che balla su musiche dal mondo”

Tarantarsia 2015 TARSIA (CS) – Domenica 30 Agosto 2015, a Tarsia si terrà la settima edizione della rassegna musicale “TaranTarsia – La notte che balla su musiche dal mondo”. A detta del Primo Cittadino, Roberto Ameruso, l’evento rappresenta un vero e proprio progetto utile per chi vuole capire i valori tradizionali del Meridione, con due importanti obiettivi: la riscoperta delle tradizioni etnico-musicali del Sud e la promozione del territorio. “Il Festival Tarantarsia – aggiunge il Cons. delegato alla cultura Roberto Cannizzaro – rappresenta un evento unico nel suo genere, in grado di affrontare importanti tematiche legate al mondo dell’integrazione, della solidarietà e dell’ambiente. Inoltre le forti innovazioni in campo mediatico, musicale e tecnologico, integrate con azioni di valorizzazione del patrimonio culturale e naturale, lo pongono come punto di riferimento, in un comprensorio molto vasto, in grado di mobilitare significativi flussi di visitatori e turisti”. TaranTarsia, organizzato dall’Amministrazione comunale e dall’Associazione culturale Musikart, offre un programma di eventi musicali che accompagneranno gli ospiti dalle ore 18.00 fino a tarda notte, un evento esplosivo, dove a farla da padrone saranno i ritmi tradizionali del meridione, miscelati a ritmi di altri continenti e culture. A fare da contorno al festival, che vede la partecipazione di numerosi ospiti musicali come ARCOIRIS KIDIDA (WORLD MUSIC/AFRO – TRIBALE) E TARANPROJECT, MIMMO CAVALLARO & COSIMO PAPANDREA, saranno presenti molti stands con esposizione di prodotti di artigianato locale e soprattutto enogastronomici da gustare all’interno della fiera “Sapori e profumi della nostra terra” che farà da cornice a piazza San Francesco. Nel corso della serata verranno assegnati due premi TarantaCalabra a due eccellenze calabresi:Foto 2 pubblico

KiDiDa – band di world music che raccoglie al suo interno musicisti provenienti da tutte le parti del mondo. Progetto che, sotto la direzione artistica del musicista calabrese Emilio Spataro, ha come obiettivo di “trasmettere attraverso la musica e le contaminazioni musicali un messaggio di pace nel mondo”.

 Luigi Curti – fotografo professionista, che nel suo ultimo progetto, cerca di “far conoscere la Calabria, i suoi borghi e le sue bellezze attraverso la fotografia d’autore”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top