Cultura&Spettacolo

Terminato il progetto di educazione alimentare “Viaggio in Nutrilandia”

Viaggio-in-NUTRILANDIA-1CATANZARO – A conclusione dell’anno scolastico si sono tenute le manifestazioni finali del progetto di educazione alimentare “Viaggio in Nutrilandia” proposto e realizzato dal dott. Giuseppe Aielli e dalla collaboratrice Maria Rosa Madonna afferenti all’U.O. Pediatria di Comunità diretta dalla dott.ssa Rosa Anfosso. Il progetto si è posto l’obiettivo di far acquisire agli studenti ed ai genitori informazioni sulla “Dieta Mediterranea” che non deve intendersi come privazione, ma come corretta alimentazione quotidiana.È documentato, infatti, come la  conseguenza di abitudini alimentari scorrette sia la causa  di sovrappeso/obesità . Anche la Calabria, è tra le regioni italiane ad alta prevalenza di sovrappeso ed obesità infantile, la qual cosa  potrebbe avere gravi ripercussioni sulla salute dei cittadini, con costi economici e sociali non trascurabili. Nella scuola primaria di Soverato 1, al plesso “Laura Vicuña” si è svolta il 6 giugno la rappresentazione teatrale “In Viaggio per Nutrilandia, dalla favola… alla tavola”. La manifestazione  che ha preso titolo e spunti dall’omonimo libro “ Viaggio in Nutrilandia”, guida di educazione alimentare per docenti realizzata dal dott. Aielli, si è svolta in modo gioioso e con una scenografia fiabesca. Il titolo “Viaggio in Nutrilandia”, è stato scelto per coinvolgere e catturare l’attenzione dei bambini e sottolineare il carattere ludico con cui si è voluto trattare  la tematica alimentazione. Anche al plesso di via Amirante gli alunni della scuola primaria classe 3^A hanno interpretato lo spirito di “Viaggio in Nutrlandia”. Il Dirigente Scolastico dell’I.C. Soverato 1°, Prof.ssa Maria Spanò, è intervenuta per sottolineare la qualità del lavoro interdisciplinare svolto dalle insegnanti e l’importanza della sinergia collaborativa con il mondo sanitario rappresentato dall’U.O. Pediatria di Comunità che opera, da tempo,  nella scuola, con progetti di grande impatto educativo. La Responsabile dell’U.O. Pediatria di Comunità ha ringraziato i genitori e la scuola per la collaborazione fattiva e per l’impegno profuso nel raggiungimento di un obiettivo comune qual è la promozione del benessere del bambino.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com