Cultura&Spettacolo

Un Capodanno in musica tra Litfiba e Blur

Blur COSENZA – Si delinea sempre più chiaramente un’attesa del nuovo anno all’insegna della musica nella cornice della città bruzia. Dopo i nomi noti dei superospiti della serata, i Litfiba del rocker toscano Piero Pelù, ad accompagnare i cosentini nel 2016 sarà il britpop di Dave Rowntree, batterista della storica band britannica dei Blur. Il dj set, che sprigionerà tutto il sound britannico avrà un occhio di riguardo per gli anni ’90 e farà scatenare il pubblico sotto le stelle da notte fonda fino all’alba in piazza XV marzo.

Il concertone dei Litfiba di Piero Pelù e Ghigo andrà in scena, invece, in piazza dei Bruzi ma tutto il centro cittadino sarà animato da iniziative, musicali e non. Infatti, dalla mezzanotte sul palco montato alla salita di Pagliaro (tra piazza Kennedy e piazza Bilotti) si esibiranno i nuovi talenti scoperti dal format X-Factor: Davide Shorty, i Moosek e il cosentino Eva (al secolo Giacomo Runco). Nell’area del Mab andrà in scena un allestimento hip-pop con Dj Double S, un’istituzione in Italia per il genere, mentre in piazza Santa Teresa rivivrà il mito degli anni ’50 con lo spettacolo di Ladyvette, un varietà di pezzi inediti in pieno stile vintage, classici dalle sonorità pop in chiave swing e intermezzi teatrali.

Alle prime luci dell’alba del primo dell’anno i Coltivatori di musica, con la loro “resistenza gastrofonica viaggiante” si esibiranno sulla scaletta dei “due leoni” al grido del “non fate la guerra, ma gnocchi e pomodoro”.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top