Cultura&Spettacolo

Un’Accademia da Sogno Presto a Cosenza

accademia

ph. Francesco Farina

COSENZA – “La Calabria ha un popolo di creativi che hanno sempre sgomitato per arrivare al gradino più alto. Perché non dare la possibilità a chi ha talento e passione di avere qualcuno a fianco in modo da essere aiutato e indirizzato verso la giusta strada?”. Cosi ha esordito Stefano D’Orazio durante la conferenza stampa di presentazione del progetto “Academy of musical theatre arts” promosso dall’associazione culturale di spettacolo “Compagnia delle Alghe”, svoltasi ieri presso la sala Quintieri del ridotto del Teatro Rendano di Cosenza.

accademia 2

ph. Francesco Farina

Sono intervenuti, oltre lo stesso D’Orazio, l’assessore alla comunicazione, teatro, eventi e spettacolo del comune di Cosenza Rosaria Succurro; Massimiliano Pellegrino, presidente di “Compagnia delle Alghe”; Silvia di Stefano e Lena Biolcati. L’Accademia si porrà la scommessa di provare a concretizzare un’opportunità nella realtà meridionale, in particolare quella calabrese, per tanti giovani che sognano Broadway. Il progetto avrà come finalità l’insegnamento, secondo gli standard americani, di canto, danza e recitazione allo scopo di realizzare musical. Il percorso formativo dell’Accademia partirà con un corso di 9/10 ore distribuite nell’arco della giornata, durante la quale si insegneranno danza, recitazione, canto ma anche più nel particolare il solfeggio e la danza di Broadway.

L’orientamento sarà principalmente quello di fornire all’allievo, una volta conclusi gli studi, i mezzi necessari per accedere ad una carriera di performer professionista nel panorama del musical italiano e non solo. Il target di età per iscriversi in Accademia sarà dai 16 anni in su, dando la possibilità a talenti di tutte le età di accedere all’Accademia, fatta eccezione per la danza. Saranno previsti inoltre degli incontri mensili di full immersion con professionisti del musical e con le figure principali che vi ruotano attorno. A conclusione della conferenza stampa lo stesso D’Orazio ha tenuto a sottolineare che ci sarà bisogno di una sinergia tra privato e pubblico affinché l’Accademia possa sorgere. Nei prossimi giorni D’Orazio sarà in giro per Cosenza allo scopo di selezionare alcuni spazi dove potrebbe vedere la luce il sogno di tanti giovani calabresi.

Francesco Farina

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com