Imprese

Internazionalizzazione, intesa Fincalabra – ICE

PECHINO – Promozione del Made in Calabria all’estero, si respira una nuova progettualità rispetto al passato e una maggiore capacità di creare sinergie e reti per affrontare, insieme, i mercati internazionali. Lavorare sul brand territoriale per essere riconoscibili all’interno del Made in Italy.

È quanto ha dichiarato Antonio Laspina, Direttore dell’Istituto del Commercio per l’Estero in Cina, complimentandosi con l’organizzazione di FINCALABRA guidata dal Presidente Luca Mannarino per il metodo e la buona riuscita di questo primo momento di contatto con il mercato cinese al quale – ha sottolineato – ne potranno seguire presto altri per migliorare e consolidare quanto si sta positivamente avviando.

FINCALABRACINA-031114-06Ieri sera, lunedì 2 novembre, Laspina è intervenuto insieme a Mannarino e ai rappresentanti delle 22 aziende partecipanti al termine della lunga e fruttuosa giornata di incontri con gli operatori commerciali asiatici, iniziata lo scorso 31 ottobre e che si conclude oggi 3 novembre.

 Dopo l’intensa e fruttuosa giornata di incontri B2B svoltasi ieri, lunedì 2, nell’elegante location Made in Calabria allestita al secondo piano del Grand Hotel Millennium, Laspina, Mannarino e la delegazione calabrese hanno partecipato al cocktail ufficialeinsieme ai buyers al quale ha fatto seguito la cena preparata dallo chef Bruno Tassone, del ristorante San Domenico di Pizzo Calabro, con i prodotti dalle aziende partecipanti all’evento cinese. In tavola le eccellenze del food & wine calabrese.

Molto proficuo è stato nella mattinata di martedì 3 novembre, l’incontro tra il Presidente Mannarino e il Direttore Laspina presso l’ICE. Sono stati condivisi, tra la società finanziaria regionale e Istituto del Commercio per l’Estero in Cina, metodi e contenuti nel quadro di una sinergia istituzionale in vista delle prossime iniziative di internazionalizzazione che si stanno concordemente programmando non soltanto in Cina ma in altre regioni dell’Asia e del Mondo.

La missione, iniziata il 31 ottobre, si è conclusa il 3 con gli incontri tecnici presso i supermercati di agroalimentare per monitorare il posizionamento strategico dei prodotti e brand italiani già presenti nel mercato, nelle corsie e sugli scaffali della grande distribuzione cinese.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top