In Evidenza

Il Parco Nazionale della Sila candidato al programma “Uomo e Biosfera”

LORICA (CS) – Il Parco Nazionale della Sila è fra le due nuove candidature italiane al programma “Uomo e Biosfera” dell’Unesco. Così è stato deciso in occasione dell’ultima riunione del Comitato Nazionale MaB (“Man and Biosphere”), che si è tenuta al Ministero dell’Ambiente ed è stata presieduta dalla Direzione generale Protezione della natura, con la partecipazione di rappresentanti del Ministero degli Affari esteri, del Ministero delle Politiche agricole, del Ministero dell’Istruzione, del Corpo forestale, del Cnr e della Commissione Nazionale Italiana per l’Unesco. “Dopo l’inserimento nella Tentative List dell’Unesco e la candidatura insieme al Monviso al programma MaB – dice la Presidente Sonia Ferrari – possiamo affermare che lo straordinario valore delle risorse naturalistiche e paesaggistiche dell’altopiano silano è stato formalmente riconosciuto. Il processo di tutela, promozione e di rilancio del Parco che abbiamo intrapreso insieme alle Istituzioni locali e a tutta la Comunità del Parco – in primo luogo le Province di Catanzaro, Cosenza e Crotone, oltre che le Associazioni Ambientaliste, le Università, le Associazioni di Categoria e tutti gli operatori del territorio – sta iniziando a dare buoni risultati in termini di notorietà, immagine e presenze turistiche. Un ringraziamento va al Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, che ci ha sostenuto e continua a sostenerci.” Il Parco Nazionale della Sila protegge un territorio molto esteso, circa 74000 ettari, tutelando un patrimonio di biodiversità di inestimabile valore ed in alcune riserve integrali è possibile trovare esemplari molto antichi di pino laricio, monumenti naturali di circa 500 anni di età.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top