8@30 Style

L’albero “glamour” di 8@30 style

 

Non esiste periodo più bello di quello che precede la venuta del Natale.Le vetrine si addobbano a festa, le città, anche le più fredde, si illuminano di luci colorare, le persone diventano, per la prima volta durante l’anno, preoccupate anche per gli altri piuttosto che solo di sé stesse. E’ il momento dell’anno più magico, quello in cui tutti i sogni sembrano riuscire a realizzarsi. Ogni casa diventa un piccolo nido in cui raccogliersi con gli amici, da arredare e rivestire con cura. A partire per prima cosa dall’albero. Nella sua accezione più strettamente tradizionale ma rigorosamente ecologico, alto e ricco di rami, può essere adornato come più si crede.E’ forse una delle poche cose per cui non esiste il “fuori moda”, l’importante è che sia sempre in linea con lo spirito di chi lo realizza e  di chi vi abita.

Quest’anno, poi, al mood classico del rosso, del bianco e del dorato, le tendenze in fatto di addobbi propongono un’alternativa assai simpatica: l’albero ispirato ad Hansel e Gretel.

Completamente adornato di caramelle, finti pezzi di torta, casette di marzapane e dolcetti è adatto a tutti i genitori che vogliono far brillare gli occhi dei propri figli. Si tratta di un modo divertente di giocare con la fantasia mixando antichità e gioco. Diversamente, per tutti quelli che desiderano riversarsi sulle modalità di addobbo consuetudinarie sono particolarmente consigliati  i colori neutri del bianco, del bronzo e del dorato, magari da mischiare insieme o tutt’al più, per i più trasgressivi, le nuove tonalità del verde acqua, del rosa antico e del turchese. Inoltre, come per gli abiti, le ultime tendenze natalizie suggeriscono il ritorno al “vintage”. Alle classiche palline da supermercato noi consigliamo vecchi addobbi della nonna: pupazzetti, animaletti, vecchi cavallucci di legno, scarpette con il tacco, mascherine, scarponcini di neve e cuoricini in peluche. Tutto ciò che risveglia la creatività e rimanda al passato rendendo il tutto ancora più glamour è ben accetto. Del resto, tra le leggende sull’uso degli alberi di Natale, se ne trova una che racconta l’usanza presso varie culture, di decorare i vari Alberi del Paradiso con nastri e oggetti colorati, fiaccole, piccole campane, animaletti votivi, nonché la credenza che le luci che li illuminavano corrispondessero ad altrettante anime.

E per chi volesse osare di più? Noi, grazie al contributo sempre originale della nostra stilista, vi proponiamo una soluzione non necessariamente in tema natalizio ma sicuramente ben adattabile all’occasione. Basta essere in possesso di un cartoncino, della paglia, una bomboletta spray dorata, delle luci e qualche “accessorio”. Potete scegliere di utilizzare delle finte perle colorate, delle bucce di mandarino, delle ghirlande, delle stelle di Natale, della frutta secca e qualunque cosa incontri la vostra fantasia. Se, come nel nostro caso, doveste scegliere delle collane, rivestite il cono proprio come se fosse il vostro collo, scegliendo delle gradazioni più particolari e glamour come quelle dell’azzurro, del rosa shocking e del verde acquamarina. Poi, arrivate alla punta, fermate le perle cercando di riprodurre un fiocco che scende e otterrete un effetto “chic”.

Se alle collane preferite del materiale più ” a tema” ,un’altra possibile proposta è quella di inserire sull’apposito cono dei gusci di noce, bucati con un piccolo trapano per poter inserire gli spilli da appendere così da apporre, sulla punta del nostro albero “fashion”, alcuni  fiori, rappresentati in questo caso per noi da portatovaglioli ma sostituibili con qualsiasi altro oggetto glamour.

Se nessuna delle proposte suggerite dovesse incontrare i vostri gusti o quelli del vostro arredamento, provvedete a lavorare con la fantasia lasciandovi guidare solo dalla magia affinché qualunque idea abbiate contribuisca ad illuminare e ad esaltare il vostro Natale ma soprattutto il vostro umore quando entrate in casa.

Lia Giannini

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top