Chiave dal Basso

Underground Scosso Dallo Stato Sociale

Lo Stato Sociale Turisti Della Democrazia
Lo Stato Sociale Turisti Della Democrazia

Lo Stato Sociale - Turisti Della Democrazia

Lo Stato Sociale è una caratteristica dello Stato che si fonda sul principio di uguaglianza sostanziale, da cui deriva la finalità di ridurre le disuguaglianze sociali. In Italia lo stato sociale si è concretizzato in cinque ragazzi bolognesi ed il loro Welfare Pop; un fenomeno che scuote l’underground, coinvolgendo una gran fetta del pubblico giovanile.

La band nasce dall’idea di alcuni vecchi amici che, tra le quinte di Radio Fujiko e serate passate a suonare con una birra in mano, hanno deciso di voler comunicare il loro malessere nei confronti della società, senza peli sulla lingua.

Così nasce un ep, Welfare Pop, ed il 14 febbraio 2012 il primo album, Turisti della Democrazia, entrambi per la Garrincha Dischi.

Lo Stato Sociale offre un sound non ricchissimo di arrangiamenti, riconoscibile per i suoni che ci portano indietro con i ricordi ai game boy anni ’90, ma la scelta sembra spinta dallo scopo di far risaltare i testi, pregnanti di ironia.

La band parla dell’amore ai tempi dell’ikea, un amore usa e getta “tutto ciò che si distrugge poi si ricrea…Non ti amo però, forse ti cercherò”. Cantano di un amore che ha perso il suo valore e prendono le distanze dai “codardi con l’amore degli altri”.ikea
Raccontano della mancanza di giustizia, “Federico se n’è andato via da solo, Carlo ha posato per i fotografi nudo”, dando nuova vita nei loro testi a Federico Aldrovandi e Carlo Giuliani. E ancora, la pressione della crisi che toglie le speranze a chi ha una vita intera davanti.

Si respira il clima dei centri sociali e delle verità spicciole tra amici: questo è Lo Stato Sociale.

“Balla che chiunque un giorno ballerà guardando sotto i piedi leggerà il tuo nome 
Libertà”

Abbiamo Vinto la Guerra – Lo Stato Sociale

Sito Ufficiale Lo Stato Sociale                Garrincha Dischilo stato sociale

Miriam Caruso

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top