In Evidenza

Unical, la Scuola Focus per un percorso di formazione rivolto ai giovani

RENDE (CS) – La Scuola Focus e L’Università della Calabria, con il suo Centro Sanitario, insieme per un percorso di formazione dei giovani, attraverso delle attività di tirocinio in ambito sanitario, da inserire poi nel mondo del lavoro. Circa 150 giovani, tra laureati e diplomati, si sono presentati stamani, presso le strutture dell’Università della Calabria, per partecipare ad un corso di formazione intensivo di 40 ore, richiesto dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza, avendo come materia di studio le politiche territoriali e gli aspetti gestionali del servizio sanitario regionale.

I giovani hanno risposto ad un avviso di selezione pubblica, per titoli ed esami, curata dalla Scuola Focus, avendo come finalità la selezione di 18 figure professionali da inserire come tirocinanti, per un periodo di sei mesi, rinnovabili per altri sei, in tre aree di interesse indicate dall’Azienda Sanitaria Provinciale di Cosenza: area amministrativa, area sanitaria e area tecnica.

L’iniziativa è stata adottata in base alle disposizioni dell’art.1, commi 34-36, della legge 28 giugno 2012 n.92, conosciuta come legge Fornero, che pur riconoscendo l’attribuzione di una indennità di partecipazione durante il periodo di tirocinio, non comporta, ad ogni effetto, l’instaurazione di rapporti d’impiego, di prestazione d’opera professionale o di collaborazione coordinata e continuativa con l’Azienda Sanitaria di Cosenza.

La Scuola Focus garantirà la copertura assicurativa per la responsabilità civile verso i terzi e l’obbligo assicurativo contro gli infortuni sul lavoro presso l’INAIL.

Il tirocinio, per i 18 giovani che verranno selezionati, attraverso il corso base di formazione, costituirà non solo una occasione per migliorare la propria formazione, ma anche una possibile esperienza lavorativa all’interno dell’ASP di Cosenza.

Al corso partecipano anche dei giovani in possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado, ai quali sarà riconosciuta la partecipazione al solo corso di formazione intensivo e non quella della selezione per le attività di tirocinio.

A dare il via alle attività del corso, oltre che al direttore della Scuola Focus, Nicola Buoncristiano, sono intervenuti il direttore generale e il direttore sanitario dell’Asp di Cosenza, Gianfranco Scarpelli e Luigi Palumbo.

Con tale iniziativa – è stato precisato – l’Azienda Sanitaria di Cosenza intende offrire ai giovani laureati residenti e/o domiciliati nella Regione Calabria la possibilità di frequentare temporaneamente le strutture dell’Asp al fine di: acquisire conoscenze specifiche, potenziare competenze e capacità professionali, effettuare attività pratica post – lauream, incrementare il proprio curriculum vitae per future selezioni, migliorare la competitività nel mondo del lavoro e nel sistema produttivo, sviluppare metodiche in ambito di ricerca ed applicazioni, con il supporto collaborativo del Centro Sanitario dell’Università della Calabria.

Al termine del corso verrà rilasciato un attestato spendibile ai fini concorsuali e di partecipazione ai prossimi bandi di tirocinio dell’ASP di Cosenza.

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top