Locale

A Rose nasce il Circolo Area Popolare

ROSE (CS) – Si estende sempre di più, e mette radici profonde nei territorio, il Movimento politico “Area Popolare”. Dopo Rende, Montalto Uffugo e Bisignano, adesso il progetto politico, portato avanti dal Coordinatore regionale, sen. Antonio Gentile, conquista anche il comune di Rose. Anche qui, infatti, dopo un proficuo incontro con i dirigenti del partito, tra cui il Coordinatore provinciale, on. Gianfranco Leone, ed alle presenza di molte persone, tra cui molte donne e giovani, si è costituito il Circolo di “Area Popolare”. Costituzione avvenuta dopo un’ampia ed attenta analisi sui temi politici nazionali e locali, e dopo aver illustrato gli obiettivi, le idee, i valori e le proposte che il Movimento politico porta con sé sui territori. Coordinatore cittadino del Circolo di Rose è stato designato, all’unanimità, l’avvocato Salvatore Liguori, scelta ricaduta su un valido professionista, caratterizzato da una solida e distinta esperienza politica ed amministrativa sul territorio, in quanto ex consigliere comunale, e, soprattutto, persona di grande equilibrio e di rigore morale, tutte caratteristiche che il movimento esige, per garantire tutti quei sani valori, quali la famiglia, la legalità, la trasparenza, la giustizia, la fiducia e la speranza da far ritrovare ai giovani, che “Area Popolare” include e persegue nelle sue finalità progettuali. Ed ancora, ad “Area Popolare” hanno aderito il vicesindaco del Comune di Rose, Franco Imbrogno, l’assessore all’Agricoltura, Franco Orrico, ed il consigliere comunale, dottoressa Teresa Chiappetta. Ad intervenire, poi, e a ringraziare il partito, i dirigenti e gli iscritti per la nomina ricevuta, è stato il coordinatore del Circolo Salvatore Liguori: «Sono onorato di ricevere questo incarico e ringrazio per questo il Sottosegretario di Stato per lo Sviluppo Economico, se. Antonio Gentile, per la fiducia accordatami. Per tale incarico mi prodigherò al meglio con serietà e responsabilità. Sarà mia premura, inoltre, coinvolgere gli iscritti, i consiglieri comunali di maggioranza e i dirigenti locali, per apportare il nostro valido contributo, con energie incisive ed innovative, che possano dare valide direttive non solo nel nostro Movimento ma anche sull’intero territorio. Soprattutto valorizzeremo, con azioni concrete, tutte quelle potenzialità che la città di Rose ha, e non solo potenzialità territoriali, agricole, storiche e culturali ma si procederà soprattutto a valorizzare i tanti professionisti, uomini, donne e giovani menti che il territorio offre, portando la città a rivestire un ruolo centrale nella Media Valle Crati». Sull’ estensione in crescita e sul radicamento di “Area Popolare”, è intervenuto, poi, il Coordinatore provinciale Leone: «Con l’ingresso di Rose nel progetto, “Area Popolare” si configura ormai come una grande realtà in tutta la Calabria ma ancor di più in provincia di Cosenza. Rende, Montalto, Bisignano e Rose, rappresentano le roccheforti del Movimento che darà certezze ai cittadini amministrati e saprà dare un segnale di svolta alla politica calabrese. Una nuova vitalità gira intorno al progetto politico di “Area Popolare”, dovuta alla presenza dei tanti qualificati professionisti e dei tanti giovani e donne che stanno aderendo al progetto con entusiasmo e con grande capacità organizzativa. Il Movimento – conclude Leone – va consolidandosi di giorno in giorno, grazie alla selezione e alla valorizzazione di quelle energie sane che contraddistinguono un gruppo dirigente composto da figure che, se pur proveniente da altre esperienze politiche, hanno saputo dare nel corso della loro attività sempre esempio di rispetto e di tangibile trasparenza e di legati politica ed amministrativa».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top