Politica

Condizioni di vita degli anziani, incontro in Regione tra Mario Oliverio e Federica Roccisano

anzianiCATANZARO – Il Presidente della Regione Mario Oliverio ha incontrato nel pomeriggio, con l’Assessore alle Politiche Sociali Federica Roccisano, nella sede della Regione, su loro richiesta, i segretari regionali di Cgil, Angelo Sposato, Cisl, Paolo Tramonti, Uil, Santo Biondo,  ed i rappresentanti della Federazione Unitaria dei Pensionati. Al centro della riunione la condizione degli anziani, segnatamente  in relazione ad alcune problematiche quali sanità, non autosufficienza, mobilità e trasporti, misure per l’inclusione e contro la povertà.« Un incontro importante, quello di oggi- ha detto il Presidente Oliverio-. Si ha l’esigenza di mettere in atto una politica che si occupi e sia capace di dare una risposta ai problemi che riguardano le condizioni di vita degli anziani. Oggi, a differenza  del  passato, siamo  nella condizioni di affrontare la problematica, perché parte la fase operativa dell’utilizzo delle risorse comunitarie e  con strumenti quali il piano di contrasto alla povertà e per l’inclusione sociale che destina risorse aggiuntive rispetto alle  quote nazionali e mette in atto un vero e proprio progetto organico sulle diverse domande di inclusione e di tutela. Si tratta di riferimenti certi, che permettono, ognuno per sua parte,  di avviare un percorso che si alimenta di risorse che possono concretizzare iniziative e azioni. C’è quindi consapevolezza ed impegno costante da parte della Regione verso le popolazioni più sofferenti e più disagiate, a partire dai pensionati. I grandi servizi sociali, iniziando dalla sanità, trovano oggi un punto di grande sofferenza anche per l’anomala situazione determinatasi con il commissariamento del comparto, ma anche dentro questa anomalia la Regione non rinuncia alle sue prerogative in materia di programmazione e di pianificazione di tutte le risorse possibili. Il trasporto pubblico  locale, altro grande servizio sociale- ha poi sottolineato- , è  in una fase di riorganizzazione e di rilancio, al fine di ottimizzare i tempi e la fruibilità dei diversi vettori, prima fra tutto quello su ferro. La non autosufficienza, che proprio domani  troverà  nella  Conferenza della Regioni l’approvazione del riparto del fondo nazionale, vede la Calabria impegnata a dare legittimità a diritti ed angosce familiari».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com