Politica

Diga sul Melito, Grazioso Manno scrive al ministro Delrio

CATANZARO  – «Carissimo ministro, ho appena letto che lei ha aderito allo sciopero della fame per sostenere il provvedimento sullo lus soli . lo stesso- scrive Grazioso Manno-  ho attuato lo sciopero della fame, lo scorso 8 maggio, per essere ascoltato dal presidente Oliverio, cosa che è avvenuta. Tra gli argomenti trattati vi è stata, naturalmente, la diga sul Melito.  Ho convocato una convention per lunedì 30 Ottobre, durante fa quale mi auguro fortemente di poter dare per suo conto notizie positive. Ma se nella Legge di stabilità non vedrò segnali importanti per la Diga sul Melito, le anticipo che  inizierò uno sciopero della fame ad oltranza, nutrendomi solo di acqua, caffè e sigarette e non prenderò le tante medicine che sono costretto a prendere dopo aver subito un’operazione al cuore. È l’ultimo gesto che mi rimane dopo tantissimi anni di battaglie per far ripartire un’opera assolutamente strategica per la Calabria centrale. Spero davvero di avere risposte positive da lei e dal presidente Oliverio.
Aspetto con ansia, così come aspettano i Comuni interessati ed oltre 500.000 abitanti. Grazie».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top