Politica

Dorina Bianchi firma il Protocollo di Legalità

CROTONE – «La firma di un protocollo di legalità tra Prefettura, Unindustria Calabria e Confindustria Crotone è particolarmente significativo in questa giornata dedicata alla strage di Capaci e alla memoria di Giovanni Falcone. Il protocollo siglato oggi tutela le persone oneste che rispettano le regole. Non c’è sviluppo economico e concorrenza dove persiste la logica criminogena delle Mafie. È una risposta efficace in una terra, la nostra Calabria, ancora dilaniata dalla malavita organizzata a cui lo Stato quotidianamente sta dando risposte concrete ed efficaci». A dirlo è Dorina Bianchi, sottosegretario al Ministero dei Beni Culturali e del Turismo e deputato calabrese del Gruppo Area Popolare (Ncd-Udc) che oggi ha partecipato alla firma del protocollo di Legalità tra Prefettura, Unindustria Calabria e Confindustria Crotone. «Per contrastare la malavita organizzata è necessario che le forze sane della società facciano rete tra di loro con il supporto dello Stato. È una applicazione efficace del principio di sussidiarietà. Bisogna denunciare e squarciare il velo del silenzio. Solo così si darà effettivamente atto a una delle più importanti intuizioni di Falcone secondo il quale per sconfiggere la Mafia bisogna attaccare il loro patrimonio. La firma di questo Protocollo per le aziende di Crotone – conclude – non sarà un atto fine a sé stesso, ma un impegno preciso che vede nell’istituzione di una Commissione provinciale ad hoc la sua massima espressione. Un organo che mancava nella nostra realtà e che vedrà sempre più collaborare Prefetture e aziende».

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com