Locale

Il Console generale di Romania a Bari in visita a Palazzo dei Bruzi

COSENZA  – Il Console Generale di Romania a Bari,  Lucreția Tănase, si è recata questa mattina in visita a Palazzo dei Bruzi. Una visita di cortesia che ha gettato le basi per intensificare i rapporti di collaborazione tra il Comune di Cosenza e la Romania, con particolare riferimento alla presenza, in città, di una consistente comunità rumena.
A ricevere il console generale, che era accompagnata da Dan Stefanesa, altro rappresentante diplomatico del Consolato generale di Romania a Bari, sono stati il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo e la responsabile del cerimoniale di Palazzo dei Bruzi, Elena Mittembergher.
Lucreția Tănase, nativa di Bucarest, diplomatica di carriera ed esperta di economia, fa parte del Ministero degli Affari Esteri dal 1999. Prima di ricoprire il ruolo attuale (l’istituzione del consolato generale di Romania a Bari, con competenza su Puglia, Calabria e Basilicata, risale all’ottobre del 2017) è stata vice segretario generale del Ministero degli Affari Esteri, direttore generale del Dipartimento Finanziario e Amministrativo, direttore e vice direttore nella Direzione Pianificazione Bilancio e Contabilità.
Nel corso dell’incontro di questa mattina a Palazzo dei Bruzi, si è parlato, soprattutto del lavoro che l’Amministrazione comunale guidata dal Sindaco Mario Occhiuto sta portando avanti in direzione di una sempre maggiore integrazione e del miglioraramento dei servizi a favore della comunità rumena a Cosenza, interfacciandosi in più occasioni con l’Associazione “Dacia” che è presente sul territorio e che fa da tramite con le istituzioni.
“Nell’ottica di avviare scambi sempre più intensi e proficui – ha sottolineato il Presidente del Consiglio comunale Pierluigi Caputo – riteniamo che l’integrazione tra i cosentini e i cittadini che appartengono alla comunità rumena vada perseguita come obiettivo quotidiano rispetto al quale l’attenzione del Comune sarà massima anche per far sì che il nostro impegno si traduca in fatti concreti”.
Al termine dell’incontro, alla console generale di Romania è stata consegnata una riproduzione in bronzo della stemma della città di Cosenza, insieme alle tavole della città di Telesio.

 

 

 

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com