Locale

Con “Prima Cerisano” Di Gioia apre ufficialmente la sua campagna elettorale

CERISANO ( CS) – Visibilmente emozionato, audace e appassionato. E’ stato un Lucio Di Gioia travolgente quello che ieri sera è salito sul palco allestito in Piazza Zupi in occasione della presentazione della sua lista Prima Cerisano in vista delle prossime elezioni amministrative. Non si è risparmiato in nulla ed ha, con la determinazione e la forza di volontà che da sempre lo caratterizzano, sciorinato punto per punto quanto contestatogli dal suo avversario politico. <<Stasera a parlare è la piazza. La gente è stanca di assistere quotidianamente a teatrini e improvvisazioni di parte. Gli insuccessi conclamati del sindaco del dissesto (ndr Mancina) sono evidenti, dal debito pubblico all’annosa vicenda della viabilità, dai clientelismi ai favoritismi e alle accuse infondate e prive di argomentazioni concrete che hanno provocato la fine indiscussa del suo percorso politico>>. <<Sono stato accusato – ha apertamente dichiarato Di Gioia- di aver stretto alleanze solo per raggiungere gli scranni. Noi, però, non abbiamo bisogno di andare in comune per curare interessi personali, per avvantaggiare chi ci ha sostenuto, per assecondare gli animi dell’amico di turno. La nostra è una squadra nuova, pronta al cambiamento, pronta a metterci la faccia pur di perseguire un obiettivo comune, il bene del nostro paese. E se oggi, nel mio gruppo sono confluite persone che prima stavano dall’altra parte è solo perché c’è chi ha avuto realmente il coraggio di osteggiare e dire basta ad un modo, infruttuoso, di governare>>. Di Gioia ha poi aspramente contestato la carenza di programmi e progetti dell’avversario e si è soffermato lungamente sulla sua idea di paese, puntando sulla rinascita di una comunità dal punto di vista economico sociale e culturale. Con Lucio Di Gioia sul palco anche alcuni componenti della sua compagine, Elena Greco, Pierfrancesco Greco, Francesco Santelli e Roberto Muoio. <<Cerisano – hanno ribadito – tornerà a splendere, e sarà un paese amministrato in modo stabile e duraturo. Un paese che ha l’ambizione di cogliere i ritmi del cambiamento, un paese ormai snervato da questa bassa propaganda elettorale, volta solo a scaricare sugli altri le responsabilità di un disastro senza rispetto. Non sarà facile amministrare il paese, non possiamo promettere alcuno sconto, ma ci impegneremo affinché Cerisano torni ai fasti di un tempo, una Cerisano coerente, capace di assurgere contesti che guardino oltre e che siano il punto di partenza per migliorare le condizioni di vita di un’intera comunità>>.Un ringraziamento doveroso, sulle battute finali, Di Gioia lo ha rivolto a tutti i componenti della sua lista, <<grazie a tutte le energie positive e ai nuovi amici che hanno aderito con passione ad un progetto innovativo, lungimirante, ampio ed inclusivo, che si pone come unico obiettivo il bene del nostro paese>>.

 

Raffaella Aquino

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com