Locale

Emanuele Ruvio: “Mi candido con Occhiuto, per una Cosenza all’avanguardia e innovativa”

ruvio

Cosenza ( Cs) – Emanuele Ruvio, imprenditore di successo, classe 1954, siciliano di nascita ma cosentino d’adozione ormai da quarant’anni,  ha deciso con determinazione di affiancare il sindaco uscente, l’architetto Mario Occhiuto verso la “riconquista” di Palazzo dei Bruzi nella lista “Mario Occhiuto Sindaco”. È nato a Gela Emanuele, ma ormai si sente totalmente cosentino. È una “cosentinità” che gli scorre nelle vene, tanto da candidarsi insieme all’urbanista che ha amministrato Cosenza nell’ultimo mandato conclusosi con un po’ d’anticipo come tutti sanno. Emanuele Ruvio, ha girato il mondo per lavoro, e nel suo caso non è affatto un’esasperazione o un modo di dire. Inizialmente si è occupato di editoria ideando programmi televisivi e radiofonici di notevole appeal, ma successivamente, una delle sue grandi passioni, la medicina, lo dirotta verso una nuova ed esaltante esperienza professionale in una Multinazionale Farmaceutica, WYETH, dove ricopre il ruolo di manager  prima e responsabile della comunicazione istituzionale  e portavoce del presidente del colosso farmaceutico successivamente. Grazie alla sua ferrata conoscenza nel settore farmacologico e medico, Emanuele Ruvio è stato autore ed ideatore della prima cartella clinica computerizzata in diabetologia e consulente nel decreto legge per le malattie rare. Il candidato consigliere della lista “Mario Occhiuto Sindaco” ha una personalità poliedrica, vive di grandi passioni come quella che riserva alla musica ed anche per questo che è particolarmente noto ed amato in città. Ma Emanuele Ruvio è conosciuto, inoltre, per essere  legato sentimentalmente, da un lunghissimo periodo, alla scrittrice e conduttrice televisiva Rosanna Lambertucci. Dal 2008 è proprietario e amministratore di una importante realtà imprenditoriale  di Cosenza, in pieno centro cittadino, dove prendono corpo moltissimi progetti culturali. Sono veramente tante le iniziative rivolte alle nove generazioni  che Emanuele ha organizzato nell’ultimo periodo, tra le più significative si annovera quella messa in campo in sinergia con il comune di Cosenza a guida Occhiuto.  Si tratta del premio “Romano Giardini” un concorso letterario rivolto a studenti di scuole medie e superiori dedicato ad un giovane, Romano Giardini, appunto, che ha perso la vita a causa di una leucemia. Negli ultimi cinque, anni Emanuele Ruvio, grazie alle buone pratiche messe in campo da Mario Occhiuto e la sua giunta, ha visto Cosenza cambiare volto, diventare passo dopo passo una città “bella, solidale ed accogliente”, che si stava avviando a garantire quei necessari “servizi al cittadino” volti ad una buona qualità della vita cosi come avviene in quelle città all’avanguardia che Ruvio  ha avuto modo di visitare nel corso dei suoi lungi viaggi di lavoro. “Ho deciso di competere affianco di un grande architetto e un grande sindaco perché non ho alcuna intenzione di fare un passo indietro – ha detto Emanuele Ruvio –  Cosenza ha vissuto un cambiamento radicale ritornando a fasti ormai dimenticati ed io metterò al servizio della mia città le competenze da me maturate nel corso della mia lunghissima esperienza lavorativa in settori importanti”. Durante la competizione elettorale saranno diversi gli incontri che l’imprenditore cosentino organizzerà con i cittadini per farsi conoscere e per palesare quello che sarà il suo contributo nella gestione della città di Cosenza.

 

Print Friendly, PDF & Email
Click to comment

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

To Top
WP Facebook Auto Publish Powered By : XYZScripts.com